Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana TENews

Una sala prove autogestita: giovedì l’inaugurazione del progetto alla Casa Rossa Occupata

MASSA – «Da ormai due anni, musica, cultura e spettacolo hanno subito un drastico crollo a causa della pandemia. Restrizioni, imposizioni e capienze limitate hanno portato al fallimento di molti spazi culturali, bloccato tournée e impoverito il mondo dello spettacolo tutto. Gli effetti negativi si fanno ancora più sentire in provincia dove la situazione già era difficile. La scena musicale legata alle etichette indipendenti e alla musica auto prodotta, che un tempo trovava una gigantesca diffusione sul nostro territorio, negli ultimi anni trova sempre maggiori difficoltà a farsi spazio all’interno di un panorama appiattito dalle grandi etichette, dai programmi televisivi e dagli interessi di mercato. Se qualche festival continua a resistere nel periodo estivo, durante l’autunno/ inverno regna il silenzio». Scrivono dalla Casa Rossa Occupata per spiegare ciò che li ha spinti a lanciare questo nuovo progetto che verrà presentato questo giovedì dalle ore 18:00 alle ore 20:00 in via Catagneta 1 a Montignoso.

«Ci siamo chiesti cosa stava rimanendo della musica dal vivo, cosa della socialità e della condivisione. Così abbiamo deciso di inaugurare una sala prova aperta a tutte e tutti coloro che come noi hanno la volontà di non arrendersi, di continuare a supportare e dare vita a musica e cultura. – concludono dalla Cro –  Che mille fiori sboccino che mille impianti suonino».