Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana

Il festival Con-vivere riavvolge il nastro con Rewind: tutte le conferenze disponibili online

Più informazioni su

CARRARA – Il festival con_vivere riavvolge il nastro dell’ultima edizione per riproporre gli eventi principali al grande pubblico della rete. Ma non si tratta soltanto di una semplice ‘replica’: le conferenze degli ospiti della rassegna sono state registrate, raccolte e catalogate, suddivise per tre grandi aree tematiche così da poter dare anche una lettura di insieme che rappresenta una prospettiva diversa su quanto visto a settembre: uno sguardo su un festival che ha toccato un tema profondo e quanto mai attuale, ossia quello della cura in un anno segnato dalla paura del Covid-19 ma anche dalla speranza della ripresa grazie ai vaccini. Ma cura non si declina soltanto in una prospettiva di stretta attualità. Cura è umanità. E’ l’attenzione per noi stessi, certo. Ma è il primo segnale di una società che evolve e decide di non lasciare indietro chi è ferito. Ed è anche quella capacità tutta umana di rendersi conto che abbiamo un solo pianeta in cui vivere e di cui, appunto, dobbiamo avere cura per noi stessi e soprattutto le generazioni future. Tutti temi che potrete rivivere, riascoltare e approfondire mettendo pure in pausa grazie a ‘con_vivere rewind’, un’iniziativa che riporta la 16esima edizione del festival sugli schermi di computer e smartphone. Un modo per valorizzare lo streaming, ormai un esperimento consolidato del festival, e per permettere di scoprire il festival a chi non ha potuto seguire in presenza. Da martedì 16 novembre fino a venerdì 7 gennaio diversi appuntamenti a settimana dal martedì al venerdì trasmessi online sulla pagina Facebook di con_vivere e sul sito ufficiale, suddivisi in tre aree tematiche: la cura di sé, la cura degli altri e la cura del pianeta.

Ma vediamo tutti gli appuntamenti a calendario. Si inizia con il filone della cura di sé: martedì 16 novembre si parte con il curatore di questa edizione, Telmo Pievani, e ‘La cura. Virtù della finitudine’. Venerdì 19 Salvatore Natoli con ‘Fragilità e Fortezza’. Martedì 23 novembre Marco Malvaldi con ‘Cura del pensiero’. Venerdì 26 novembre Michela Marzano con ‘La cura di sé’. Martedì 30 novembre Vittorio Lingiardi con ‘Due persone che parlano in una stanza – Storie che curano’. Con il mese di dicembre inizia la serie di conferenze dedicate alla cura degli altri. Venerdì 3 dicembre Luigina Mortari e ‘La politica della cura. Prendere a cura la vita’. Martedì 7 tocca a Lina Bolzoni con ‘Color che visser sanza ‘nfamia e sanza lodo. Il gelido spazio dell’ignavia fra Dante e i nostri giorni’. Venerdì 10 dicembre Chiara Saraceno con ‘Cura e genere’. Martedì 14 dicembre il rewind di Paola Bonizzoni e don Virginio Colmegna sulla ‘Povertà’. Venerdì 17 dicembre Pietro del Soldà in dialogo con Telmo Pievani su ‘Cura dell’anima e cura della polis’. Martedì 21 dicembre Chiara Gamberale con ‘Legami’. Giovedì 23 dicembre Federico Faloppa ‘Parole che feriscono, parole che curano’.  Si riparte dopo Natale con la cura del pianeta. Il 28 dicembre con Claudia Gili e Patrizio Roversi su ‘terre e mari che rischiamo di perdere. Un patrimonio da tutelare’. Giovedì 30 Carlo Alberto Redi su ‘Non siamo dei buoni antenati’. Ultimi due appuntamenti ad anno nuovo: martedì 4 gennaio con Marino Gatto ‘Biodiversità. Servizi degli ecosistemi e cambiamenti climatici’, venerdì 7 gennaio Serena Giacomin in dialogo con Fridays for future Carrara per ‘Generazioni’. Tutte le trasmissioni inizieranno alle ore 18.30 ma sarà comunque possibile rivederle quando si vuole sulla pagina social del festival.

Più informazioni su