Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana

Ascanio Celestini, Leo Gullotta e Veronica Pivetti al “Garibaldi”: ecco i protagonisti della stagione teatrale 2021/22

Tanti gli appuntamenti in programma, conditi da novità per ogni tipo di pubblico. Forti: "Vogliamo avvicinare anche il pubblico più giovane"

CARRARA – Ascanio Celestini, Silvio Orlando, Leo Gullotta, Veronica Pivetti, Maria Amelia Monti, Marina Massironi, Sandro Lombardi. Sono solo alcuni dei protagonisti della stagione teatrale 2021/22 a Carrara, che partirà ufficialmente il 24 novembre al cinema “Garibaldi”. Tanti gli appuntamenti in programma, conditi da novità per ogni tipo di pubblico. Questa mattina, nella Sala di Rappresentanza del Comune di Carrara, l’assessore alla cultura Federica Forti e la presidente della Fondazione Toscana Spettacolo Cristina Scaletti hanno annunciato quella che si presenta come una ripartenza a tutti gli effetti: a cominciare dal ritorno del pubblico. Una platea più che mai eterogenea, composta dagli affezionati di vecchia data (oltre 700 abbonati) ma anche bambini e ragazzi. Una delle sfide di quest’anno – come sottolineato da Forti – è proprio quella di aumentare la quota di giovani a teatro. “Per questo – ha spiegato l’assessore – abbiamo riservato una serata al teatro più contemporaneo. Un modo per creare dei giovani fedeli seguaci”.

Il programma nasce dalla collaborazione fra il Comune di Carrara e la Fondazione Toscana Spettacolo onlus. Dieci appuntamenti ed un progetto speciale che ben rappresentano i diversi linguaggi dello spettacolo dal vivo, per una proposta che saprà soddisfare le aspettative degli spettatori. Alla Sala Garibaldi anche una rassegna dedicata al pubblico delle famiglie, con quattro spettacoli da dicembre a febbraio. Numerose le iniziative di promozione, a cominciare dalla Carta dello Spettatore FTS, che offre vantaggi come il biglietto ridotto in tutti i teatri del circuito, eccetto quello in cui viene sottoscritta; il “biglietto futuro”, che consiste in riduzioni per under 35, in collaborazione con Unicoop Firenze; la “Carta studente della Toscana”, ovvero il biglietto a 8 euro per gli studenti universitari in possesso della carta; il “Buon compleanno a teatro”, che regala il biglietto nel giorno del compleanno; il “Biglietto sospeso”, che consente di offrire uno spettacolo a chi vive un momento di difficoltà. E con “Diventa storyteller”, sarà possibile pubblicare le proprie recensioni e commenti alla serata sul sito toscanaspettacolo.it.

“E’ un privilegio e onore essere qui oggi – ha dichiarato la presidente di Toscana Spettacolo onlus Cristina Scaletti, dopo due anni difficilissimi che hanno toccato le corde di ognuno di noi sotto tanti aspetti. Due anni in cui ci siamo sentiti più soli, fragili e in difficoltà. La cultura in questo senso offre un’occasione importante, perché permette di recuperare il contatto sociale e di lasciarci alle spalle tutti gli aspetti di disagio che questi due anni complicati hanno portato in ognuno di noi. La riapertura dei teatri è un momento meraviglioso per tutti gli addetti ai lavori ma anche un’occasione importante per un pubblico che ci auguriamo possa essere sempre più attratto dalla cultura”.

La stagione si aprirà mercoledì 24 e giovedì 25 novembre (ore 21 come per tutti gli spettacoli), con la prima regionale del nuovo spettacolo di Ascanio Celestini, Museo Pasolini. Martedì 30 novembre e mercoledì 1° dicembre Silvio Orlando porterà in scena La vita davanti a sé, mentre giovedì 16 dicembre andrà in scena Antichi Maestri di Thomas Bernard, con Sandro Lombardi e Martino D’Amico, è lo spettacolo in programma giovedì 16 dicembre. La stagione prosegue mercoledì 12 e giovedì 13 gennaio: Maria Amelia Monti e Marina Massironi portano in scena Il marito invisibile, scritto e diretto da Edoardo Erba. Spazio alla danza giovedì 20 gennaio con Concerto fisico. Una produzione Balletto Civile, coreografia e regia di Michela Lucenti, drammaturgia sonora di Tiziano Scali e Maurizio Camilli. In cartellone, giovedì 10 e venerdì 11 febbraio, anche Stanno sparando sulla nostra canzone, di Giovanna Gra, con Veronica Pivetti. Sorelle di Pascal Rambert, con Sara Betelà e Anna Della Rosa, è lo spettacolo in programma lunedì 21 febbraio. La stagione va avanti martedì 1° e mercoledì 2 marzo con Ditegli sempre di sì di Eduardo De Filippo, diretto da Roberto Andò. Premio Ubu 2004 come miglior testo italiano, in scena, giovedì 24 marzo, Il Cortile di Spiro Scimone, con Francesco Sframeli, Spiro Scimone e Gianluca Cesale. Martedì 5 e mercoledì 6 aprile sul palco della Sala Garibaldi arriva Leo Gullotta, protagonista di Bartleby lo scrivano, nell’adattamento di Francesco Niccolini. Fuori abbonamento un progetto speciale per le scuole superiori e l’Accademia di Belle Arti Mercoledì 14 dicembre alle ore 21:00 e giovedì 15 dicembre alle ore 10:30 Filippo Brunelleschi nella divina proporzione.

Al via sabato 11 dicembre la stagione per il pubblico delle famiglie con inizio spettacoli alle 16. Quattro appuntamenti in tutto pensati per i bambini: sabato 11 dicembre Raperonzolo di Enrico Spinelli. Una produzione Pupi di Stac, con Carlo Staccioli e Ursel Rippe ai burattini. Il Pesce Gaetano, di e con Vania Pucci, è lo spettacolo prodotto da Giallo Mare Minimal Teatro in programma sabato 22 gennaio. La rassegna dedicata al pubblico delle famiglie prosegue sabato 12 febbraio. Danilo Conti porta in scena Chi ha paura di denti di ferro? Chiude la rassegna, sabato 26 febbraio, Il gatto con gli stivali con Soledad Nicolazzi, per la regia di Marco Ferro.

Queste le info per quanto riguarda biglietti e abbonamenti.. Presso la biglietteria della Sala Garibaldi in orario 10-12.30 e 17-18.30; rinnovi dall’8 al 13 novembre: nuovi abbonamenti dal 15 al 19 novembre. I prezzi: poltronissima € 130/€ 120 ridotto; poltrona € 125/€ 115 ridotto; galleria € 60/€ 55 ridotto. Abbonamento Serata A: mercoledì 24 novembre, Museo Pasolini; martedì 30 novembre, La vita davanti a sé; giovedì 16 dicembre, Antichi maestri; mercoledì 12 gennaio, Il marito invisibile; giovedì 10 febbraio, Stanno sparando sulla nostra canzone; lunedì 21 febbraio, Sorelle; martedì 1° marzo, Ditegli sempre di sì; martedì 5 aprile, Bartleby lo scrivano. Abbonamento Serata B: giovedì 25 novembre Museo Pasolini; mercoledì 1° dicembre La vita davanti a sé; giovedì 13 gennaio Il marito invisibile; giovedì 20 gennaio Concerto fisico; venerdì 11 febbraio Stanno sparando sula nostra canzone; mercoledì 2 marzo Ditegli sempre di sì; giovedì 24 marzo Il Cortile; mercoledì 6 aprile Bartleby lo scrivano.

Biglietti: poltronissima €19/€17 ridotto; poltrona € 18/€ 16 ridotto; galleria € 9/€ 8 ridotto; biglietti stagione pubblico delle famiglie posto unico €5.

Con la carta Studente della Toscana sarà possibile avere il biglietto ridotto a  €8 per gli studenti universitari (il posto verrà assegnato, dietro presentazione della carta, in base alla disponibilità della pianta; si consiglia l’accesso in biglietteria almeno un’ora prima dell’inizio spettacolo). Per quanto riguarda le riduzioni, è previsto il “biglietto futuro” per under 35, over 65 e possessori carta dello spettatore FTS (solo per i biglietti).

La prevendita dei biglietti avrà luogo presso la biglietteria della Sala Garibaldi a partire dal giorno 20 novembre secondo il seguente schema:
– tre giorni prima di ogni spettacolo in orario 10-12.30 e 17-18.30 (un giorno prima per la stagione pubblico delle famiglie);
– il giorno dello spettacolo in orario 10-12.30 e 18-21 e per la stagione pubblico delle famiglie dalle ore 14:00 alle ore 16.00.
La prenotazione effettuata personalmente avrà la precedenza su quella effettuata telefonicamente in caso di coda alla biglietteria; i biglietti prenotati andranno ritirati esclusivamente nei 3 giorni di prevendita, se non ritirati torneranno a disposizione del teatro e rimessi in vendita nei giorni di spettacolo;
– è possibile effettuare il pagamento anche tramite POS;
– è possibile acquistare i biglietti a prezzo intero sul canale Vivaticket a partire dalle ore 10:00 del giorno 20 novembre.