Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana

“Le donne di Chernobyl” in scena grazie ad Aspic Toscana

Più informazioni su

CARRARA – Mercoledì 22 settembre alle ore 19 in piazza C. Battisti 1 si terrà lo spettacolo “Le donne di Chernobyl”, promosso da Aspic Toscana (Scuola Superiore Europea di Counselig  Professionale ) in collaborazione con Animosi Caffè, ormai protagonista consolidato di eventi culturali  che stanno animando la città di Carrara. “Le Donne di Chernobyl “ è una performance teatrale  basata su un testo scritto grazie alle testimonianze di chi ha vissuto il disastro di Chernobyl ed è raccontata in prima persona dalla protagonista, allora bambina, che l’ha vissuto e oggi parla di sé e si racconta .

La particolarità di questo lavoro teatrale è nascere nell’ambito del Laboratorio di Draming® permanente della Scuola Aspic Toscana. Aspic è la più antica scuola di Counseling in Italia nata nel 1988, con sedi in tutte le regioni. Le performance realizzate con lo strumento del Draming® usufruiscono di modello operativo di lavoro sviluppatosi  negli anni novanta da un gruppo composto da operatori teatrali, psichiatri, insegnanti, infermieri, educatori, counselor e psicologi, metodo con cui vengono   integrate le tecnologie del lavoro dell’attore.

E’ nato così anche  il progetto “Le donne di Chernobyl”. Il racconto di Iryna, in scena, riemerge dalla memoria infantile coinvolgendo ogni volta il pubblico  con grande emozione. Proporre oggi questo spettacolo vuole far riflettere su come, in questi tempi di grandi cambiamenti di stili di vita e comportamenti, sia importante riuscire a trovare strumenti per esprimere e condividere ciò che risuona in noi di quanto accade.  Lo spettacolo è stato premiato alla 25^ rassegna nazionale Teatro Bagni di Lucca .

Con questo evento Aspic Toscana  intende rinnovare il legame ormai di anni di presenza attiva su Carrara (ma anche nella vicina Massa e dallo scorso anno anche in Lunigiana) sia con percorsi esperienziali e di studio di qualità accessibili, finalmente, anche nel nostro territorio, e in programma anche a breve, come il Training di “Ascolto Comunicazione e Relazione” o quello Annuale di  Counseling  (una volta  solo nella Sede di Firenze) sia con eventi aperti al pubblico per arricchimento culturale. Ricordiamo quelli  di grande successo di partecipazione presso la Biblioteca Comunale sull’empowerment femminile,  sul “Senso dell’Empatia”o la collaborazione con il Progetto Daphne con la consegna di attestati per il training di microcounseling alle operatrici di centri antiviolenza .
E’ vivamente consigliata la prenotazione animosicarrara@gmail.com  0585 – 878021.

Più informazioni su