Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana

Ambiente e benessere, si aggiungono nuovi appuntamenti al programma di Con-Vivere 2021

Il tema di questa edizione sarà “Cura” e nasce innanzitutto dalla volontà di continuare l’indagine sugli elementi fondanti il nostro vivere in comunità

CARRARA – Altri importanti appuntamenti si aggiungono al già ricco programma di Con-vivere Carrara Festival, che si terrà dal 9 al 12 settembre. Il tema di questa edizione sarà “Cura” e nasce innanzitutto dalla volontà di continuare l’indagine sugli elementi fondanti il nostro vivere in comunità, andando a toccare una dimensione essenziale dell’umano, il cui modo di essere è intimamente connesso con l’aver cura di noi, degli altri e di ciò che ci circonda.

Il primo appuntamento da segnalare, giovedì 9 settembre, “Generazioni”, incontro con Serena Giacomin, climatologa che conduce le rubriche di previsioni meteo e di approfondimento ambientale in onda sui canali Mediaset, Niccolò Baccellieri di Fridays For Future Carrara in dialogo con la giornalista Emanuela Rosi del quotidiano La Nazione. Si affronterà il tema di come le attività umane stanno gradualmente influenzando il clima del Pianeta Terra, di quali sono gli effetti dei cambiamenti climatici. Interessante in questo contesto la presenza di Fridays For Future, movimento internazionale spontaneo e pacifico, che riconosce in Greta Thunberg la propria figura di spicco ma è formalmente privo di leader, e che si propone, prima di tutto, di tenere alta l’attenzione sul tema dei cambiamenti climatici, in modo da trasformarlo in una priorità per l’agenda politica internazionale.

Sempre giovedì 9 agosto, si aggiunge al programma un altro incontro, in collaborazione con Nausicaa spa, Benessere, con il medico e psicoterapeuta dell’età evolutiva Alberto Pellai , moderatore David De Filippi.Venerdi 10 settembre, altro interessante incontro, a cura dell’Ordine degli Architetti di Massa Carrara, nel corso del quale gli architetti Alessandro Melis e Simone Sfriso dialogheranno sul tema, “Taking Care”, ovvero Progettare per il Bene Comune, il tema dell’architettura come arte sociale e strumento al servizio della collettività e del suo accesso ai beni comuni.

Domenica 12 settembre si dialoga su un tema di grande attualità, “Rigenerazione Urbana, come prendersi cura”, in collaborazione con Erp, Edilizia Residenziale Pubblica Massa-Carrara. L’insieme di azioni volte al recupero e alla riqualificazione di uno spazio urbano, il bisogno di ammodernare le infrastrutture delle nostre città, le esigenze sempre più stringenti in termini di mobilità e la necessità di rendere le città più “abitabili”, soprattutto nelle aree periferiche è al centro del dibattito politico degli ultimi mesi in vista dell’attuazione del  Programma di Ripresa e Resilienza (Recovery Plan). Ne discuteranno, Carlo Cellamare, professore associato, docente di urbanistica presso la Facoltà di Ingegneria Civile e Industriale dell’Università “La Sapienza” di Roma, Barbara Casagrande, Direttore Generale Edilizia Statale e Interventi Speciali Mims (Ministero delle Infrastrutture e delle Mobilità Sostenibili), Luca Taluri, Presidente di Casa Spa Firenze. Moderatore dell’incontro il giornalista Attilio Papini. Sempre venerdi 10 agosto, incontro di presentazione del Creativy Forum, Carrara for the Unesco Creative Cities, intervengono Laura Barreca, direttrice  del Museo delle Arti di Carrara, Giuseppe Biagini, Itki Foundation, introduce Federica Forti, Assessore alla Cultura del Comune di Carrara.

Durante il Festival, saranno visibili, inoltre le mostre Accuratus, Fatto con cura, a cura dell’Accademia di Belle Arti di Carrara e PartecipAzione, a cura del cicolo culturale Arci Radioattiva Contatto Radio. PartecipAzione è un programma di Intersos e Unhcr, Agenzia Onu per i Rifugiati, che promuove la partecipazione attiva delle persone rifugiate nella vita economica, sociale e culturale in Italia. Fra i progetti selezionati per la quarta edizione c’è “Il Redattore Errante”, curato da Contatto Radio, che intende fornire le conoscenze necessarie a 6 persone rifugiate per produrre e trasmettere un programma radiofonico volto a sensibilizzare la cittadinanza sui diritti dei rifugiati.

Anche l’edizione di quest’anno di con-vivere Carrara Festival, avrà uno spazio dedicato ai bambini con numerosi appuntamenti a loro dedicati nei quattro giorni del Festival. A partire dal 23 agosto sarà possibile prenotarsi agli eventi. Gli eventi sono tutti a ingresso gratuito. Prenotazioni dal 23 agosto su www.con-vivere.it.