Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana

Un libro sugli scultori massesi in America: la donazione di Italia Nostra alla biblioteca

Più informazioni su

MASSA – «Da molti anni la nostra sezione collabora con la biblioteca civica “Stefano Giampaoli” organizzando presentazioni di libri e documenti storici per costituire una “fototeca” consultabile da ogni cittadino. L’iniziativa della fototeca prese avvio negli ultimi anni del ‘900 e si ufficializzò alla presenza del Sindaco Pucci nel 2000 con la donazione del busto dello storico locale, il canonico Luigi Mussi, un bronzo dello scultore Riccardo Rossi». Racconta la sezione di Masse e Montignoso di Italia Nostra.

«Di anno in anno furono donate varie riproduzioni dei pittori passati dalla nostra città durante il Gran Tour nell’ottocento, poi tutta una serie di mappe e carte relative al nostro territorio fra cui la Cartella dei “Possedimenti Albericiani “attribuita ai pittori Ugo e Domenico Utens (gli autori delle famose lunette medicee). Si tratta di ben 56 disegni delle proprietà dei Cibo-Malaspina con le vedute del Ducato di Massa e del Principato di Carrara e tutti i relativi comunelli sparsi per mezza Italia. – continua Italia Nostra – Abbiamo donato la raccolta completa del “bollettino nazionale” che é considerato tra le pubblicazioni culturali-ambientali , la più importante d’Italia, inoltre il libro Biografia di Ernes Fries, acquistato in America. Domenica sera,24 luglio, in Piazza Mercurio, nell’ambito delle iniziative “Biblioteca in piazza”, il presidente Bruno Giampaoli, alla presenza del sindaco di Massa Francesco Persiani, dell’assessore Nadia Marnica e della direttrice Susanna dal Porto, ha ufficializzato la donazione alla biblioteca del libro biografico sui “Piccirilli”, importanti scultori nati nel rione della Martana a Massa e diventati famosissimi in tutto il mondo ed in particolare in America. La relazione sul libro é stata fatta da Carmen Rusconi e Silvano Soldano con l’intervento di Marco Betti. Il libro é stato acquistato in America al prezzo di 180 dollari er ora va ad implementare il patrimonio culturale della città. In chiusura é intervenuto il Sindaco ringraziando il folto pubblico intervenuto, gli organizzatori dell’evento e Italia Nostra per la gentile donazione».

Più informazioni su