Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana

Premio Bancarella e Bancarella Sport agli sgoccioli, ecco il programma

PONTREMOLI – È partito il conto alla rovescia per l’edizione 2021 del Premio Bancarella e del Bancarella Sport, organizzati come ogni anno dalla Fondazione Città del Libro in collaborazione con il Comune di Pontremoli. Un fine settimana dedicato al libro e alla lettura, in cui l’amore per la parola scritta farà da padrona nel salotto culturale della città, piazza della Repubblica, che come da tradizione ospiterà le due serate, in programma sabato 17 e domenica 18 luglio, e i numerosi eventi collaterali organizzati per l’occasione.

Presentazioni di libri, inaugurazioni di mostre, premiazioni, faranno da cornice alle due serate clou dell’estate pontremolese, durante le quali entrare in stretto contatto con uno dei legami più sentiti dall’intera cittadinanza e non solo. Come già accaduto nel 2020, gli eventi dovranno essere regolamentati dalle norme vigenti in materia di Covid 19. Ma anche quest’anno la Fondazione Città del Libro e il Comune di Pontremoli hanno voluto tenere fede alla tradizione organizzando due serate di certo riviste nella forma, ma mai nel contenuto. Ci saranno il Salotto con
gli autori e il classico spoglio in diretta delle schede dei votanti e la suspense che ogni anno accompagna tutte le operazioni che precedono il decretarsi del vincitore. E poi loro, i librai, coloro che hanno dato vita, ormai sessantanove anni fa, al Premio Bancarella. Sono loro, dopo quasi settanta anni, che continuano a perpetuare nel tempo il fascino dell’unico riconoscimento da loro consegnato nelle mani dell’autore: sono gli editori infatti a decidere quali volumi sono i più meritevoli di gradimento del pubblico, diffusione e contenuti.

A fare da sfondo alle serate, come nel 2020 poi, le ormai note panchine a forma di libro riportanti alcune delle frasi dei libri più famosi della storia del Premio Bancarella. E allora via a questo fine settimana che avrà inizio venerdì 17 luglio alle ore 18, con un’interessante tavola rotonda in piazza della Repubblica incentrata su “Virus e libertà. Libri contro libri al tempo della pandemia”, a cui parteciperanno Massimiliano Lenzi che presenterà il libro “Shining Italia. La libertà contro la paura”, Paolo Crepet con “Oltre la tempesta”, Matteo Bassetti con “Una lezione da
non dimenticare” e Francesco Serra di Casano con “Algoritmo Immunitas. Dentro le tensioni della modernità”. A seguire, alle 19.30 all’interno della Biblioteca C. Cimati di Pontremoli, sarà inaugurata la rappresentazione “Token” di Hanna Ungaro – Pope. Sabato e domenica invece, saranno incentrate sul Bancarella Sport e sul Premio Bancarella.

“Dolomiti da leggenda” di Beppe Conti, “Non dire addio ai sogni” di Gigi Riva, “Felice Gimondi – Campione nello sport campione nella vita”, di Ildo Serantoni, “Tutto il mio calcio minuto per minuto” di Ezio Luzzi, “Donne in bicicletta” di Antonella Stelitano, “Panini – Storia di una famiglia e di tante figurine” di Leo Turrini, animeranno la cerimonia di assegnazione del 58° Bancarella Sport sabato 17 luglio alle 21, condotta da Paolo Liguori e Claudia Vanni. “La cena degli Dei” di Marino Bartoletti, “Arte è liberazione” di Andrea Bigalli e Tomaso Montanari, “La ballata della città eterna” di Luca Di Fulvio, “Io sono la strega” di Marina Marazza, “Non salvarmi” di Livia Sambrotta e “Per il mio bene” di Ema Stokholma invece, saranno le opere protagoniste del Salotto del Bancarella e della cerimonia di assegnazione del 69° Premio Bancarella, diretto dalla giornalista Gioia Marzocchi. Non resta quindi che attendere pochissime ore per vivere da vicino l’atmosfera che solo il Premio Bancarella sa dare a Pontremoli e a tutto il mondo della cultura. L’appuntamento con il libro, la tradizione, l’editoria e la cultura in tutte le sue forme è in programma questo fine settimana in piazza della Repubblica, e non potrebbe essere altrove.