Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana

Inizia l’estate di Officine Tok: teatro, musica, spettacoli, campus e tanto altro

FIVIZZANO – L’estate di Officine T.O.K. è ai nastri di partenza e sarà un viaggio che porterà ristoro in questa calda estate 2021. Si parte l’8 luglio con il Teatro a domicilio, 9 serate che animeranno luoghi caratteristici di diversi paesi del comune di Fivizzano (Massa-Carrara): 8 luglio Isolano (Aia dell’Annalaia), 9 luglio San Terenzo Monti (Piazza del Castello), 10 luglio Equi Terme, 12 luglio Tenerano (piazza della chiesa), 13 luglio Gassano (piazza delle sagre), 14 luglio Collegnago (campo sportivo), 15 luglio Quarazzana (B&b Luna di Quarazzana), 16 luglio Mozzano (piazza S. Rocco), 17 lugli Terma (aia privata all’entrata del paese). La rassegna è realizzata grazie al Comune di Fivizzano e all’assessore alla Cultura Francesca Nobili.

C’è spazio anche per i più piccoli, il 26 luglio (per 4 giorni) partirà a Monzone, presso lo Spaccio Culturale, il campus estivo di cinema per ragazzi dagli 8 ai 15 anni, patrocinato da Regione Toscana e Comune di Fivizzano. I ragazzi
impareranno a conoscere il mondo del cinema, a creare una sceneggiatura, a recitare e realizzeranno un vero e proprio cortometraggio. Non c’è nemmeno un giorno di riposo, perché subito torna, a grande richiesta, Moo.Th. due serate nel Giardino Fantoni a Fivizzano con spettacoli imperdibili, finanziate dal Comune di Fivizzano. Aprirà proprio il 31 luglio alle 21,15 Eugenio Allegri con “Novecento”, la storia del “più grande pianista jazz del mondo” in un monologo scritto da Alessandro Baricco, mentre il 12 agosto arriverà Paolo Hendel con “La giovinezza è sopravvalutata”, una confessione autoironica sugli anni che passano, sincera e per nulla banale. E non è finita qui, perché ad agosto, a Monzone, inizia anche “Aspettando l’isola che non c’è”, 6 serate di meraviglie verso un luogo fatto di musica, parole e colori. Si inizia il 4 agosto con Alessio Biaggi che presenta il suo libro di favole seguito da un concerto acustico di Stefano Barotti. Il 5 agosto sarà il polistrumentista Alessandro Piccioli ad allietare la serata con le sue note, mentre il 6 Davide Baroni presenterà il suo nuovo romanzo. La settimana successiva, l’11 agosto ci saranno i Cosmic Queers con “Memorie dal sottosoviet”, una performance di spoken word e musica. Il 13 si esibirà
l’associazione culturale Mirpò con uno spettacolo totalmente improvvisato; il 14 agosto si terminerà la rassegna con Elisabetta Dini e Andrea Brunotti con “No, tu no” uno spettacolo dedicato ai grandi comici italiani.

«In questo anno e mezzo, tanto difficile quanto inaspettato – dicono Elisabetta Dini e Ines Cattabriga di Officine T.O.K -, non ci siamo mai fermate. L’estate che sta per iniziare è un nuovo punto da cui ripartire. Eventi, festival, rassegne, non ci facciamo mancare proprio niente, tutto è pronto per ripartire e non vediamo l’ora!».