Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana

Vittorio Sgarbi a Carrara per visitare la mostra al Carmi sui maestri del ‘700 foto

L'esposizione di pittura dedicata a Cybei. Presenti ad accogliere il critico d'arte c'erano l'assessore alla Cultura, Federica Forti e il direttore dell'Accademia di Belle Arti, Luciano Massari

CARRARA – Vittorio Sgarbi alla Padula. È successo nel pomeriggio di domenica, quando il famoso critico d’arte e politico è giunto a Carrara per visitare la mostra “Goya, Boucher, Ricci, Batoni e i maestri del ‘700 nelle città del Cybei” con la quale il Museo Carrara e Michelangelo (Carmi) di Villa Fabbricotti ricorda Giovanni Antonio Cybei.

Presenti ad accogliere Sgarbi c’erano l’assessore alla Cultura di Carrara, Federica Forti e il direttore dell’Accademia di Belle Arti, Luciano Massari. Curata dal direttore del museo, Marco Ciampolini, l’esposizione, infatti, rientra nell’ambito delle celebrazioni per i 250 anni dell’Accademia di Carrara di cui Cybei fu il primo direttore.

Vittorio Sgarbi è un collezionista e appassionato di Cybei e, dopo aver saputo della mostra pittorica di Carrara, ha deciso di farvi visita con suo grande interesse. Cosa che replicherà anche quando sarà allestita una successiva esposizione delle opere scultoree di Cybei. Tra gli ospiti della mostra anche il presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani, e il presidente della Provincia di Massa-Carrara, Gianni Lorenzetti.

Come visitare la mostra
Le visite del pubblico possono avvenire sempre dopo prenotazione (scrivendo a museo.carmi@comune.carrara.ms.it o chiamando il numero 335 1047450) e a gruppi di massimo 10 persone: da martedì a domenica dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 17.00 alle 20.00 con ingresso intero museo Carmi e mostra a 5 euro e 3 per il ridotto. Il ticket cumulativo, comprensivo anche di visita presso il museo del Marmo costa 10 euro, 6 euro con la riduzione. Le riduzioni lo ricordiamo sono previste per ultra 65enni, comitive di oltre 10 persone, studenti e docenti i di scuole di ogni ordine e grado. Entrano gratuitamente i bambini sotto ai 6 anni, gli accompagnatori di comitive, i membri Icom, le guide turistiche, i giornalisti, i soci TCI, gli studenti di ogni ordine e grado della provincia di Massa-Carrara.