Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana

Accademia, parte la nuova mostra al SecS. De Pasquale: «Sede vivace grazie ai continui riallestimenti»

Le opere hanno come filo conduttore l'evoluzione della forma, il corpo come figura dipinta che trascende fino all'astrazione delle linee del marmo levigato

CARRARA – Apre oggi la seconda mostra a cura della Consulta Studentesca e dei docenti dell’Accademia di Belle Arti di Carrara allestita al SecS – Spazio espositivo Consulta Studentesca di via Santa Maria 9. I locali sono stati inaugurati martedì 27 aprile dal sindaco Francesco De Pasquale nell’ambito delle aperture di “Carrara Si-Cura”, il progetto dell’amministrazione per il rilancio del centro storico che ha permesso di destinare circa 100mila euro al riutilizzo dei fondi sfitti. Grazie a questa iniziativa la Consulta Studentesca ha potuto trovare una sede dedicata ed è stato individuato uno spazio dove,per tutto il corso dell’anno, inoltre, verranno messi in mostra i lavori degli studenti con un aggiornamento “quindicinale”.

«Grazie a questi continui riallestimenti, che ogni due settimane portano nei locali una nuova esposizione, questa sede si rivela particolarmente vivace e attrattiva. Ogni quindici giorni c’è un nuovo motivo per passeggiare fino qui e venire ad ammirare opere sempre diverse. Il tutto in un tour, quello tra i locali riaccesi grazie a Carrara SI-Cura, che si fa di settimana in settimana sempre più lungo perché si arricchisce di nuove aperture» ha commentato il sindaco Francesco De Pasquale.

Da oggi quindi sarà possibile visitare la seconda esposizione del ciclo “I volti dell’Accademia” che, spiegano dalla Consulta «punta a esporre sotto i riflettori le opere del corpo studenti, lasciando loro la piena libertà di scelta dell’opera senza imposizioni di particolari temi». Ogni mostra prende forma al momento della raccolta delle adesioni presentate dagli studenti; la commissione individua un filone tra le opere candidate e crea un percorso tra le mille sfaccettature dei volti artistici degli studenti.

«Le opere di questa seconda esposizione hanno come filo conduttore l’evoluzione della forma, il corpo come figura dipinta trascende fino all’astrazione delle linee del marmo levigato. All’interno della mostra rompe il silenzio una videoproiezione a tema ambientale, a dimostrazione della capacità degli studenti di integrare le opere di arte più classica a quelle più innovative» anticipano dalla Consulta.

Ecco la lista delle opere e degli artisti della seconda esposizione.
Arianna Palmieri – Contingenze
Azzurra Maria Cometti – The embrace
Chen Chang – palio di siena
Giuseppe Famà – ritratto di Rosanna
Gloria Rustighi – Claudio – pittura olio su tela
Mengyuan Wu – Dente del giudizio
Nergui Tsogt – la pace interiore
Sara Andrea Antonaci – senza titolo
Virginia Imbimbo – La marcia dei tappini
Xiao bo Tang – le memorie del corpo
La mostra è visitabile dalle 18:00 alle 20:00 dal giovedì alla domenica. Per appuntamenti fuori orario d’apertura contattare 48 ore prima all’indirizzo consultastudentesca@accademiacarrara.it