Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana

La Tambura in snowboard: l’adrenalina della discesa dalla Carcaraia foto

Dopo aver conquistato il Sagro e la Pania della Croce con armati di splitboard, il gruppo di amici noto per queste avventure ha approfittato della neve ancora resistente sulle pendici della terza cima più alta delle Apuane

APUANE – Le pendici del Monte Tambura sono da sempre al centro dell’immaginario popolare massese e della Garfagnana. La possente montagna, alta 1895 metri e terza cima delle Apuane dopo il Pisanino e il Cavallo, ha da sempre attirato le fantasie degli artisti più variegati, il cui picco coincide con la citazione di Dante all’interno del canto XXII dell’Inferno (ne abbiamo parlato qui), oltre che quelle degli escursionisti che ogni anno approfittano della relativa semplicità con cui si può arrivare a toccare il cielo sopra Massa-Carrara e godere del panorama unico al mondo che offrono le nostre montagne.

La discesa in snowboard dalla Carcaraia

Ma tra questi escursionisti c’è chi ha preferito tornare a valle in un modo originale, accantonando la via Vandelli e le sue leggende, per godersi una giornata di adrenalina. Stiamo parlando di Federico Romanello e il suo gruppo di amici che, dopo il Sagro (vedi qui) e la Pania della Croce (vedi qui), hanno deciso di scendere le pareti roccioso e inospitali della Tambura armati di snowboard e videocamera, regalandoci un video mozzafiato.

Lo scorso 25 aprile, infatti, gli amici hanno approfittato della neve ancora molto presente sulle pendici, partendo dalla Carcaraia, per continuare la loro particolare conquista delle montagne della Luna.