Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana TENews

Accademia delle Belle Arti, ecco 190mila euro per aule e biblioteca

10.000 euro per acquistare libri dalle librerie del territorio. Altri due lotti per implementazioni di dispositivi elettronici

CARRARA – Ammontano a circa 190mila euro le risorse già acquisite e in parte già utilizzate grazie alle quali l’Accademia di Belle Arti di Carrara sta portando avanti con successo le tante attività programmate e che, finalmente, vedono la luce. Pur nello stato di emergenza da Covid-19 che l’ha colpita, l’Accademia sta infatti facendosi promotrice di importanti iniziative grazie all’aggiudicazione di fondi consistenti: uno interamente dedicato al potenziamento delle infrastrutture digitali 2020-2021; uno relativo alle esigenze emergenziali delle istituzioni afferenti al Miur, Ministero dell’Istruzione – Ministero dell’Università e della Ricerca (Accademie, Conservatori, Università ed enti ricerca); un altro da parte del Mibact, Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo, destinato al sostegno del libro e dell’intera filiera dell’editoria libraria tramite l’acquisto di libri per la propria Biblioteca.

Il primo fondo ammonta a 47.000,00 euro ed è destinato nello specifico a: implementazione delle attrezzature delle aule; supporto tecnico di due professionisti specializzati per esami di profitto e prove finali; potenziamento della rete dati e wifi dell’Accademia; assegnazione di un account istituzionale agli studenti; dotazione di attrezzature per la didattica blended; dotazione di attrezzature per gli studenti in difficoltà; attivazione dei laboratori di “Direzione della fotografia” e “Montaggio video”; intervento di manutenzione straordinaria del sito web; attivazione di una piattaforma per il voto a distanza; acquisto di kit di firma digitale per il personale docente; attivazione di una piattaforma per l’Amministrazione Trasparente; attivazione di un sistema di valutazione online della didattica.

Il secondo fondo, di ben 133mila euro, permetterà all’Accademia di portare avanti, tra le altre cose: iniziative di forte sostegno agli studenti attraverso l’acquisto di 50 dispositivi digitali e di quanto necessario per consentire loro l’accesso da remoto alle banche dati e alle risorse bibliografiche (attraverso dispositivi di connessione alla rete, sim-dati per la connessione a distanza ed altri servizi tramite l’identità digitale Spid); acquisto di apparecchiature per l’allestimento di aule per la didattica mista e di quanto necessario per l’accesso e la gestione delle piattaforme digitali finalizzate alla ricerca e alla didattica a distanza; misure straordinarie di sicurezza delle proprie sedi rispetto all’emergenza sanitaria tuttora in corso comprese tutte le spese da attuarsi in adozione delle misure organizzative e di presidio necessarie per il prosieguo delle attività in condizione di totale sicurezza.

Motivo di particolare orgoglio è poi, per l’Accademia, lo straordinario arricchimento del proprio patrimonio librario grazie al bonus “Fondo emergenze imprese e istituzioni culturali”: 10.000,00 euro destinati al sostegno del libro e dell’intera filiera dell’editoria, già utilizzati per l’acquisto di libri presso tre librerie del territorio (si ringraziano le seguenti librerie di Carrara per la proficua collaborazione: Libreria Bajni, Libreria MondadoriBookStore, Libreria Nuova Avventura). Il bonus – conquistato al termine di una procedura lunga e talvolta complessa – ha consentito all’Accademia di incrementare le collezioni della sua Biblioteca, “svecchiandole” ed aggiornandole in linea con la produzione artistica, critica e storica degli ultimi anni e colmando settori nei quali era carente. Più di 250 i titoli acquistati, costituiti talvolta però all’interno da più esemplari (ad es. opere in più volumi) riguardanti le manifestazioni contemporanee nel campo delle Arti Visive nella loro accezione più ampia (arte ambientale, pittura, scultura, installazioni, cinema, fotografia, design, nuove tecnologie, scenografia, teatro, performance) con monografie su personaggi di spicco nel firmamento artistico moderno e contemporaneo (Gina Pane, Anish Kapoor, Tony Godfrey, Francesca Woodman, Antony Gormley, Bertozzi&Casoni, Serra-Brancusi, etc…), ma anche testi relativi a periodi ed artisti illustri del passato, dal Rinascimento a Rembrandt e Verrocchio o a civiltà lontane e millenarie la cui conoscenza è fondamentale in un mondo globalizzato.

L’individuazione e la scelta dei libri si è basata su una fruttuosa collaborazione tra i docenti, con i loro desiderata e le ricerche specifiche portate avanti dalla bibliotecaria Dott.ssa Laura Benedetti che si è occupata di tutta la gestione della procedura finalizzata, poi, in sinergia con l’Ufficio preposto. È stato possibile anche riacquistare volumi (tra quelli ancora in commercio) che non sono mai rientrati dai prestiti, ma di cui vi era ancora notizia in un registro cartaceo in uso fino al 2017.

Si ricorda che la Biblioteca dell’Accademia è anche una biblioteca aperta al pubblico ed in quanto tale, chiunque può accedervi (su prenotazione durante l’emergenza sanitaria, inviando una email all’indirizzo biblioteca@accademiacarrara.it).