LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

“Metropolitana culturale”, Lorenzetti: «Un progetto da allargare fino alla costa e in Lunigiana»

MASSA-CARRARA –  Il presidente della provincia Gianni Lorenzetti interviene sul progetto “Metropolitana culturale” di Maria Mattei: «ho  letto con interesse gli articoli comparsi sulla cronaca locale e dedicati alle ricerche di Maria Mattei, dell’associazione culturale Open di Carrara, rispetto alla presenza di molti intellettuali anglo americani che nel corso del XIX e XX secolo hanno fatto anche tappa nella nostra Provincia, dallo scrittore Dickens al pittore Sargent, fino al curioso reportage sulle nostre cave della scrittrice Pamela Travers, autrice di Mary Poppins – ha scritto il presidente in una nota – Ho avuto modo di informarmi rispetto al progetto, curato dalla stessa Mattei proprio sulla base di queste sue ricerche, denominato “Metropolitana culturale” che mira alla costruzione di un itinerario turistico culturale digitalizzato lungo le tracce lasciate, tra 800 e primi del 900 dello corso millennio, da artisti, scrittori, intellettuali per l’appunto anglo americani che hanno avuto modo di soggiornare nel nostro territorio o che a questo sono legati grazie alle loro opere».

«Trovo interessante in particolar modo per chi ama il turismo esperienziale poter percorrere questa metropolitana e fermarsi nelle stazioni digitalizzate disseminate lungo l’itinerario e contrassegnate da placche artistiche che con la tecnologia dei qr code  permettano di seguire le orme dei personaggi della storia, dell’arte e della letteratura che hanno trovato ispirazione nella nostra terra – prosegue Lorenzetti, ritenendo che «il progetto di per sé interessante meriti di essere allargato all’intero ambito turistico della costa e anche a quello della Lunigiana, in un’ottica che miri sempre di più ad arricchire la già ben nutrita offerta che la nostra Provincia è in grado di offrire a chi la sceglie come meta turistica».