LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

I consigli del Nuovo-Astoria-Garibaldi per questa settimana

CARRARA – Continua l’iniziativa “Cinema chiuso? Cuore aperto”. Tutti i martedi e i giovedi il Nuovo-Astoria-Garibaldi dalle ore 10 alle 12 e dalle 16 alle ore 18 apre lo sportello di Via Colombo 99 al pubblico dove si potrà acquistare uno o più biglietti per il cinema, fare le nuove tessere e abbonamenti validi  oltre che per il Nuovo di La Spezia, l’Astoria di Lerici e il Garibaldi di Carrara.
Il voucher, le tessere per la scontistica , gli abbonamenti da 10, 15, e 50 ingressi  avranno durata di 12 mesi dalla data di riapertura e saranno utilizzabili tutti i giorni della settimana, festivi compresi. Se alcune persone per le restrizioni sono impedite di raggiungere la sede di Via Colombo, si può prenotare telefonicamente al 348 5543921 e lo può  ricevere comodamente al suo indirizzo.  si potranno acquistare i nuovi abbonamenti online tramite il sito: https://ilnuovo.nuovospezia.18tickets.it/subscriptions

Questa settimana il Nuovo-Astoria-Garibaldi consiglia:

Giovedì 26 novembre: alle ore 21.10  “Snowden” su RaiMovie, un film basato sul libro del giornalista Luke Harding. Alle ore 23.30  “I soliti sospetti” su Spike, dove un gruppo di professionisti viene ingaggiato da un fantomatico committente, per un colpo che frutterà un’intera nave di cocaina.

Venerdì 27 novembre: ale ore 21.00 “Chef la ricetta perfetta” su RaiMovie con Robert Downey Jr. che torna sul set insieme a Jon Favreau dopo la trilogia di Iron man.

Sabato 28 novembre:  alle ore 16.45  “Fai bei sogni” su RaiStoria: Dopo aver attraversato un’infanzia difficile, il giornalista Massimo continua a convivere con il ricordo lacerante della madre scomparsa. Alle ore 21.00 “Seven” su Iris, dal romanzo di Andrew Kevin Walker. Ci sono sette delitti ispirati ai sette peccati capitali.

Domenica 29 novembre: alle ore 18.50 “La nostra terra” su RaiStoria, racconta la storia di una strana antimafia, fatta piantando pomodori. E di qualcosa che viene prima della mafia, dell’antimafia e di tutto il resto: la terra, quella che ci ospita, ci nutre e ci seppellisce. Una commedia intelligente e divertente, una favola etica sui limiti del buonismo da terzo settore. Alle ore 21.20 “Elle”  su Rai4 con Isabelle Huppert in un film ad alta tensione dove la vittima prende in mano la situazione e comincia a seguire a sua volta il suo molestatore. Alle ore 23.30 “Shortbus dove tutto è permesso” su Cielo, John Cameron Mitchell continua a indagare tra le relazioni interpersonali e le identità sessuali. Coadiuvato da un cast eccezionale, praticamente esordiente, e da una festante colonna sonora, Mitchell firma un’opera piacevole e malinconica che niente ha a che fare con la pornografia.

Lunedì 30 novembre: alle ore 21.15 “Lady Macbeth” su Cielo, adattato da Lady Macbeth del distretto di Mcensk di Nikolaj Leskov, il ritratto di una gotica dark lady, ingenua e perversa. Lady Macbeth è un efficace studio di carattere e di trasformazione da vittima a carnefice. Alle ore 22.15 “Hannah” su  Rai5: Il ritratto intimo di una donna che, dopo l’arresto del marito, inizia una lenta discesa verso la depressione. Il film è stato premiato al Festival di Venezia, ha ottenuto 1 candidatura a Cesar. Charlotte Rampling giganteggia per profondità e realismo in un film radicale, ambizioso, volutamente estenuante.

Martedì 1 dicembre: alle ore 21.15 “The fonder” su Rai5, la vera storia delle origni del colosso mondiale di McDonald’s., dal sud della California alla conquista del mondo. Con acutezza di sguardo John Lee Hancock realizza un grande biopic.

Mercoledì 2 dicembre: alle ore 21.00 “Magic in the moonlight” su Iris: Una commedia romantica che narra di un grande prestigiatore che prova a smascherare una sedicente medium. Una ‘comédie au champagne’, dove si accetta il soccorso dell’illusione delle immagini, dei giochi di prestigio e di qualche nota jazz sul nero. Alle ore 22.50 “Diana – la storia segreta di LadyD” su La5.

Al Nuovo Astoria  Garibaldi  se non fosse stato per il Covid avreste visto:
“La cordigliera dei sogni”, un documentario per raccontare il paesaggio del Cile. Il film ha ottenuto 1 candidatura a Cesar, Il grande memorialista cileno Patricio Guzmàn  chiude la trilogia sul territorio e cerca di riportare il sorriso sul volto di un paese triste.

“Nowhere special”: John ha davanti a sé pochi mesi di vita. Non avendo una famiglia, trascorre i giorni che gli restano a cercarne una nuova, perfetta, per il figlio Michael. Un film di immagini tanto semplici quanto elequenti, che mettono in poesia la crudeltà della vita.

“Gloria Mundi”: Una famiglia si riunisce per la nascita della nuova arrivata e per discutere di affari. Il film è stato premiato al Festival di Venezia, Guédiguian torna ad affrontare temi a lui cari

“Si vive una volta sola”:  Tre uomini e  una donna. Un quartetto di medici tanto abili in sala operatoria  visto che persino il Papa si affida alle loro cure  quanto inaffidabili, fragili e maldestri nella vita privata. Una commedia leggera divertente e ben recitata Verdone c’e’ ancora

“Paolo Cognett sogni di grande nord”, lo scrittore Paolo Cognetti, vincitore del Premio Strega , affronta  un viaggio alla scoperta della natura selvaggia in compagnia dell’amico Nicola Magrin, illustratore. Un itinerario che ripercorre le tappe più celebri dei grandi autori della letteratura americana, come Hemingway, Thoreau, London, Melville, fino ad arrivare alla drammatica e straordinaria esperienza vissuta da Chris McCandless.