LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Il Comune di Massa presenta la nuova stagione teatrale: partenza a novembre con “La Parrucca”

Persiani «Messaggio di positività». Fts «Riaprire i teatri significa stimolare riflessione e contribuire al pieno esercizio del diritto alla cultura.»

MASSA- In mattinata, presso la sala della giunta del Comune di Massa, è stata presentata la stagione teatrale 2020/21. Presenti all’annuncio il sindaco Francesco Persiani, il vice sindaco Andrea Cella, la nuova assessore alla cultura Nadia Marnica e Cinzia Bertilorenzi, coadiuvante tra l’amministrazione e la Fondazione Toscana Spettacolo rappresentata dalle persone della dottoressa Dell’Ertole e del dottor Arpioli.

Sarà una stagione particolare, segnata inevitabilmente dall’incertezza dettata dalla situazione contagi da Covid-19. L’organizzazione ha infatti deciso di spezzare in due parti la stagione, creando di fatto un’anteprima, presentata stamani, e una seconda parte di spettacoli già in parte definita e in attesa di essere rivelata.

«La nuova stagione teatrale è un messaggio di positività. – ha commentato il sindaco Persiani – Come amministrazione siamo contenti, durante l’estate siamo stati la città più attiva in questo ambito a livello provinciale, se non addirittura regionale. Grazie alla sinergia con Fondazione Toscana Spettacolo abbiamo dato un’offerta, che nonostante fosse difficile da pensare, ha portato ottimi risultati. Sappiamo quanto la città sia desiderosa di vivere a contatto con questa realtà che noi siamo felici di sostenere. Anche per dare un messaggio di fiducia e positività nell’approccio della stagione invernale, non vediamo l’ora di ospitare gli artisti.»

L’anteprima di stagione avrà inizio sabato 7 novembre con lo spettacolo di Maria Amelia Monti, “La Parrucca”, che verrà riproposto anche la sera dopo, l’unico di tutta la stagione con doppio appuntamento. La grande novità sarà, però, l’attenzione riservata ai bambini e alle famiglie che potranno godere di una serie di spettacoli creati a posta per loro. “Tutti insieme a teatro” è infatti la serie che l’organizzazione ha pensato per i più piccini e che inizierà il 15 novembre con lo spettacolo “Becco di Rame”.

Inoltre, in collaborazione con Gams, la nuova stagione porterà il teatro per le strade del centro e di Marina con una serie di eventi gratuiti che hanno l’obiettivo di avvicinare la gente a questo tipo cultura.
Sotto Natale torneranno anche le tanto amate “Raccontastorie”, per l’occasione protette dall’obbligatorio cappotto. La compagnia intratterrà i più piccoli a partire dal 12 dicembre con spettacoli che passeranno per tutte le strade della città. Le stesse strade che saranno protagoniste, il 19 dicembre, di una caccia al tesoro organizzata sempre con l’aiuto di Gams e che servirà a far scoprire i luoghi più nascosti della città apuana.

Il Teatro dei Servi potrà ospitare un numero massimo di persone pari a 70, la metà della capienza prevista. In ogni caso, come dimostrato dallo studio di Agis (Associazione generale italiano dello spettacolo), i teatri rimangono un luogo sicuro e protetto dal contagio del Coronavirus. Secondo quanto riportato dallo studio basato sui dati dell’app Immuni, solo uno spettatore sui 347.262 dei 2782 spettacoli monitorati è risultato positivo all’infezione. Dati che dimostrano come il mondo dello spettacolo sia stato in grado di garantire la massima sicurezza nel pieno rispetto delle nuove norme igienico sanitarie.

Il numero ridotto di persone autorizzate ad entrare all’interno del Teatro dei Servi ha spinto l’organizzazione a non mettere a disposizione abbonamenti. Ricordando però a tutti gli abbonati della scorsa stagione che il loro posto rimarrà congelato in attesa di un ritorno alla “normalità”. Nel frattempo i biglietti saranno acquistabili da sabato 24 ottobre presso la biglietteria del teatro o online sul canale di vivaticket.

Per info telefonare a 0585 490576 – 0585 490213 o contattare teatrodeiservi@comune.massa.ms.it
Biglietteria: tel. 0585 811973

Di seguito una foto della locandina con tutti gli spettacoli della nuova stagione:

La stagione al Teatro dei Servi