LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Nuove sonorità per “Einstein” di Francesco Gabbani, ecco la versione ballade del brano

CARRARA – Francesco Gabbani ci regala una nuova versione della canzone Einstein, brano tratto dall’album Viceversa che, insieme all’uscita del video ufficiale si veste di nuove sonorità, addolcendosi e diventando una ballade più lenta e riflessiva grazie al semplice accompagnamento al pianoforte e degli archi. Davvero una bella versione che forse, ma dipende sempre dai gusti, rispecchia anche meglio quello che vuole essere la riflessione e il significato del testo di Einstein. Dopo il tormentone estivo de Il Sudore ci Appiccica Francesco Gabbani ci fa sognare con questa nuova versione di Einstein e con il suo video, semplice ma bello.

Generico ottobre 2020

Nella clip ufficiale, che vi mostriamo in cima all’articolo, vediamo Gabbani che suona al pianoforte mentre intorno a lui si muovono diversi personaggi, ognuno con determinate caratteristiche e con la propria unicità e particolarità, per suggerirci proprio che il mondo e la visione della vita è sempre relativa a ciò che siamo.
Il significato più profondo della canzone, come ci suggerisce anche il titolo, è come un dialogo che il cantautore fa con il famoso fisico Albert Einstein, padre della teoria della relatività.

Quello che Francesco vuole sottolineare, infatti, è che non esiste una verità assoluta, ma ogni cosa è relativa a seconda di quello che siamo, quello che sogniamo, quello che tentiamo di diventare e fare… Tutto è relativo. L’autore quindi racconta la sua personale ricerca del suo io, guardandosi intorno e muovendosi in questo mondo vario e relativo. Un bellissimo testo per una delle canzoni più profonde di Gabbani.