LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Mozart, Beethoven e tanti altri per i pazienti del Noa col Trio Wal foto

MASSA – Sono tre giovanissimi concertisti spezzini, Niccolò Sergi, Rita Maggiani e Veronica Nosei i tre musicisti, conosciuti come Trio Wal, che hanno deliziato i pazienti dell’Ospedale delle Apuane, a Massa, nel penultimo appuntamento stagionale del calendario dei “Donatori di musica”.

“Tre ragazzi – esordisce il primario di Oncologia Andrea Mambrini – che ci regalano un’ora di musica. Si rinnova così, ancora una volta, l’importante dualismo fra terapia farmacologica e cura psicologica. Condizione questa che accoppia l’efficacia della terapia a stati di interiorità positivi, leggeri, sereni, capaci di attendere e condividere percorsi di cura anche impegnativi.”

“Il periodo della emergenza sanitaria – continua il direttore – ci costringe alla rassegna “Affacciati alla finestra” ovvero ad ospitare le esibizioni nell’accogliente giardino del nostro ospedale. I pazienti, i visitatori, i dipendenti, sono quindi costretti ad affacciarsi per poter seguire i concerti. Ma anche in questa condizione fortemente limitativa il successo ed il gradimento che ci vengono confermati sono senz’altro molto confortanti. Nelle prossime settimane, a conclusione della fase più critica della emergenza, speriamo di poter tornare quantomeno ad ospitare i nostri artisti nell’ampio ingresso del Noa. Sarebbe un importante e decisivo passo verso il ritorno ad una normalità che ci manca da tempo.”

I 3 musicisti del Trio Wal, Niccolò Sergi al fagotto, Rita Maggiani al flauto e Veronica Nosei al clarinetto, hanno poi iniziato la loro esibizione proponendo brani notissimi di musica classica tratti da Mozart, Beethoven ed altri autori immortali. 50 minuti di raffinatissme chiosature musicali accompagnate da virtuosismi e preziose accentature ripagate da entusiasmanti approvazioni di pubblico. Una esibizione partita quasi ovattata, esplosa poi in un successo quasi inaspettato.