LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Con-Vivere, omaggio a medici e infermieri del Noa. Sono loro i testimonial dell’edizione 2020

Il festival in programma a Carrara da giovedì 10 a domenica 13 settembre, avrà come tema i Diritti

MASSA-CARRARA – Ci sono anche due medici e due infermieri del Noa di Massa-Carrara tra i volti che fanno da testimonial al Festival Con-vivere numero XV. È l’omaggio dell’edizione 2020 al personale sanitario del territorio, che è stato in prima linea durante i duri giorni dell’emergenza dovuta alla pandemia. Come da tradizione, il Festival Con-vivere anche questa volta ha scelto di veicolare il suo messaggio attraverso i “con-vivere people”: volti di persone comuni, di tutte le nazionalità e di tutte le età, testimoni della convivenza quotidiana che, con la loro faccia, dalla prima edizione promuovono il Festival. Quelli dell’edizione 2020, in programma da giovedì 10 a domenica 13 settembre, che avrà come tema Diritti, sono 5 coppie: Augusto imprenditore e Ossama fabbro; Maria Carla dipendente e Franco commerciante; Abramo insegnante con due studentesse, entrambe di nome Martina.

E poi Domenico e Giulia, due giovani medici del Noa e Alessio e Valentina due infermieri, anche loro del Noa. Tutti e quattro in camice bianco e con la faccia coperta dalla mascherina: un’immagine di ‘con-vivenza’ tra di noi ai tempi del Covid e, insieme, un tributo da parte del Festival a tutto il personale sanitario per la fatica e il lavoro che è stato chiamato a svolgere.