Quantcast
LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Riapre sabato il castello Malaspina di Massa

Chiuso all'inizio dell'anno, dal 1° febbraio le aperture saranno garantite temporaneamente dal personale dell'Istituto valorizzazione castelli

Sabato 1° febbraio 2020 nei consueti orari invernali (sabato, domenica e festivi dalle ore 15:00 alle ore 19:00), sarà riaperto al pubblico il Castello Malaspina di Massa. Le aperture saranno garantite dal personale addetto dell’Istituto Valorizzazione dei Castelli in accordo con il Comune di Massa e l’assessorato competente per mezzo di affidamento temporaneo seguendo un percorso che possa garantire la fruibilità del complesso, in attesa che venga elaborato un progetto per la valorizzazione del castello Malaspina, secondo gli obiettivi dell’amministrazione Comunale e con le modalità di gestione che verranno prestabilite.

«L’Istituto Valorizzazione dei Castelli – è scritto nella nota – fin dalla nascita nel 1969, come “Istituto per la Valorizzazione della Rocca Malaspina di Massa” con sede nel Castello e direzione del professor Augusto Cesare Ambrosi, si impegna a diffondere la conoscenza, difendere e valorizzare i beni archeologici presenti nel territorio, garantire custodia e apertura dei castelli di cui ha gestione per affidamento delle amministrazioni comunali, collaborare con i soci nella realizzazione di eventi culturali, musicali e teatrali adatti a promuovere presso un pubblico sempre più vasto la conoscenza dello straordinario tesoro storico, artistico, culturale, paesaggistico che sono i Castelli della Lunigiana».