Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana

Sanremo, lunigianesi in piedi fino a tardi per Irama che parte bene

Buona la prima per il cantante originario di Pontremoli che conclude la prima serata nella parte alta della classifica

Lunigianesi e pontremolesi in piedi fino a tardi ieri sera per la prima serata della 69esima edizione del Festival di Sanremo. Motivo? L’esibizione di Irama, al secolo Filippo Maria Fanti, cantante classe 1995 nato a Carrara, ma di origini lunigianesi. Infatti il giovane artista è stato uno degli ultimi, il 22esimo su 24, a esibirsi sul palco del teatro Ariston con la canzone dal titolo “La Ragazza dal Cuore di Latta”. Un’attesa però ben “ripagata” dal momento che al termine della prima serata il pezzo di Irama (che si può ascoltare nel video qui allegato) è risultato essere uno dei più graditi: non a caso ha concluso nella parte alta quella “blu” della classifica.

Irama sul palco di Sanremo 2019

A Pontremoli Filippo torna spesso per stare con gli zii, i cugini e i nonni per trascorrere giornate di relax lontano dallo stress del lavoro. Le origini lunigianesi le deve al padre, per anni giocatore nelle file della pontremolese, anche se il giovane cantante ha sempre vissuto a Monza. Il suo nome d’arte, Irama, non è stato scelto per caso. «Nella lingua malese “irama” significa ritmo – aveva spiegato il cantautore -. Riassume in un’unica parola la mia vita, la mia passione, un qualcosa che mi appartiene fin da piccolo».

Insomma, buona la prima per Irama a Sanremo: la Lunigiana e Pontremoli continuano a tifare e sostenere il giovane artista. Intanto oggi, mercoledì, alle 15 il cantante sarà in diretta sulla pagina Fb del Festival per un’intervista in cui risponderà alle domande dei fan.