LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana TENews

Seconda edizione del premio letterario “Quercia in favola”: il bando è online

Dopo il grande successo del “Festival della letteratura Thesaurus”, che si è svolto il 16, il 17 e il 18 novembre scorsi ad Aulla e che ha avuto nella delegata alla cultura del Comune di Aulla, Marina Pratici, la sua madrina e infaticabile promotrice in Europa e nel mondo, è la stessa Marina Pratici ad annunciare che è disponibile online, sul sito web de “La Quercia d’Oro” (www.querciadoro.parrocchiaquercia.it), il bando di partecipazione alla seconda edizione del Premio letterario nazionale “Quercia in favola”, promosso dall’associazione “La Quercia d’Oro”, in collaborazione con il Cenacolo letterario internazionale “AltreVoci” e con il patrocinio del Comune di Aulla.

Si tratta di un evento di poesia e narrativa per dare voce ai minori, ideato da Valentina Cosci, referente di “QuerciArte”, e da Marina Pratici, che lo ha fortemente voluto “per dare voce all’infanzia, ai suoi bisogni, ai suoi diritti”. La prima edizione del Premio, molto partecipata, andò in scena, durante la scorsa estate, nella frazione di Quercia di Aulla, ormai conosciuta da tutti come la capitale lunigianese della solidarietà. Ed ugualmente accadrà per la seconda edizione, che si terrà sempre a Quercia sabato 22 giugno 2019.

E’ già possibile, quindi, inviare gli elaborati letterari aventi come tema l’infanzia e l’adolescenza, essendo stato pubblicato online il bando di partecipazione al Premio.
C’è tempo fino a lunedì 15 aprile per inviare gli elaborati che parteciperanno al Premio, che si articola in tre sezioni: edito (libri di narrativa, poesia e saggistica), inedito (romanzi brevi, raccolte di racconti o di poesie, saggistica) e libro a fumetti edito o inedito.
Il plico delle opere e la scheda di partecipazione vanno spediti al seguente indirizzo: Valentina Cosci, viale della Resistenza 43L c/o Sciandri, 54011, Aulla (MS).
Per la partecipazione al Premio è richiesto un contributo per le spese organizzative di 15 euro per ciascuna sezione.

La giuria del Premio è così composta: presidenti ad honorem don Roberto Turini (presidente del “La Quercia d’Oro”), e il sindaco di Aulla, Roberto Valettini; presidente di giuria Rodolfo Vettorello (presidente del Cenacolo letterario internazionale “AltreVoci”); in giuria siedono Davide Baroni, Marusca Bonini, Laura Delpino, Gaia Greco, Graziano Guiso, Lara Panvini e Mina Rusconi; presidente del Premio Marina Pratici (delegata alla cultura del Comune di Aulla); direttrice artistica Valentina Cosci (referente di “QuerciArte”).