LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Prosegue la raccolta firme per salvare il Lunezia

Ecco il testo integrale della petizione promossa dai gestori del ristorante "Strano ma vero"

Continua la raccolta firme per “salvare” il Lunezia. All’inizio di settembre commercianti di Marina di Carrara si sono mobilitati massicciamente per chiedere che lo storico premio, le cui sorti sono ancora oscure, resti in zona. L’appello è stato promosso dai gestori del ristorante “Strano ma vero” e ha ottenuto in poco tempo un gran numero di adesioni. Ecco, di seguito, il testo integrale della petizione.

“Preg.mo sindaco Francesco De Pasquale.
Oggetto: salvaguardia e sviluppo del Premio Lunezia

I sottoscritti cittadini e commercianti di Marina di Carrara chiedono l’impegno dell’Amministrazione di Carrara affinché la manifestazione in oggetto sa tutelata e portata a sviluppare le sue potenzialità e il suo tema culturale anche nel periodo invernale.

Riteniamo che il Premio Lunezia sia un evento di costume e di tradizione per Marina di Carrara (ma volendo anche per Carrara), una rassegna storica unica in Italia, che diffonde nazionalmente il nostro territorio e genera un forte richiamo di pubblico su un argomento molto caro: la musica leggera.

La richiesta è quella di fare tutto il possibile per finanziare adeguatamente questa manifestazione (unica vera forza eventistica in campo musicale) e di invitare gli organizzatori a prevedere un cartellone non solo estivo, fatto con appuntamenti minori (che potrebbero coinvolgere anche le nostre scuole), appuntamenti mirati allo studio della musica e del canto da svilupparsi anche nelle pubbliche piazze e vie di Marina, oltre a presentazione di libri, piccoli concerti, lettura di canzoni famose.

Ringraziando per l’attenzione auspichiamo la possibilità di un incontro su questo argomento.”