LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana TENews

«Un altro albero è caduto, cittadini in pericolo. Bisogna intervenire sulle strade provinciali»

Il sindaco di Tresana, Mastrini: «Che le Province impegnino il governo, tramite i loro rappresentanti, a stanziare più risorse sulla manutenzione ordinaria»

TRESANA – «I cittadini del mio comune che per raggiungere le proprie case devono utilizzare le strade provinciali sono in pericolo». Lo sfogo è del sindaco di Tresana, Matteo Mastrini, che in un post sui social ha voluto ribadire i disagi per la mancata manutenzione delle strade provinciali che passano nel suo comune. «Perché sono strette – evidenzia Mastrini – perché sono infestate dalla vegetazione, perché ogni volta che piove vengono occupate dalle piante pericolose che si spezzano o si riversano sui fili elettrici. L’ultima pianta è caduta a terra nel pomeriggio: per fortuna senza danni».

«Io mi sono confrontato con spirito collaborativo sia con il presidente (della Provincia, Gianni Lorenzetti, ndr), sia con il delegato alle strade, ma se il problema è che non ci sono abbastanza risorse, serve cambiare qualcosa. Organismi come Upi (Unione Province Italiane) dovrebbero essere utili a questo: aprire una interlocuzione con l’esecutivo e modificare quello che non funziona. Che le Province impegnino il governo, tramite i loro rappresentanti, a stanziare più risorse sulla manutenzione ordinaria delle strade provinciali».

«Per questioni molto più marginali i soldi si trovano. Sarebbero necessari almeno due tagli, uno a giugno ed uno agosto: invece arriviamo, se va bene, fra luglio e agosto al primo taglio. Così non si può andare avanti sia per una questione di sicurezza, sia per una questione di decoro, sia per una questione turistica e di promozione del territorio».