LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana TENews

Incidente mortale, donna confessa ai carabinieri: «Ero io a guidare l’auto»

Svolta nella vicenda del ciclista 34enne deceduto due notti fa. La responsabile avrebbe riferito di aver sentito un botto mentre percorreva la strada priva di illuminazione, ma di aver pensato di si trattasse di un animale

Più informazioni su

MASSA – Si è costituito ai carabinieri il responsabile dell’investimento mortale del ciclista 34enne trovato privo di vita due notti fa, a Marina di Massa. Si tratta di una donna, una 30enne italiana, la quale si è presentata alla caserma dei carabinieri di Massa confessando l’accaduto. La donna avrebbe riferito di aver sentito un botto mentre percorreva la strada priva di illuminazione, ma di aver pensato di si trattasse di un animale.

Ha capito cosa era realmente successo solamente il giorno dopo, quando ha letto della morte dell’uomo. Ancora in corso le indagini per verificare l’ attendibilità delle dichiarazioni della donna.

La vittima, un romeno di 34 anni, era stato investito intorno a mezzanotte in via Verdi. Immediatamente erano scattate le indagini dei carabinieri per identificare il conducente del veicolo. A dare l’allarme un cittadino che ha sentito il colpo dell’impatto dell’auto sul malcapitato.

Più informazioni su