Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana TENews

Massa, detenuto aggredisce tre agenti e li manda al pronto soccorso

Giuseppe Proietti Consalvi, vice segretario generale Osapp: «Continuano gli eventi critici nei confronti del personale, senza che l’amministrazione penitenziaria adotti i dovuti e giusti provvedimenti»

MASSA – Ennesima aggressione nei confronti del personale di polizia penitenziaria al carcere di Massa. Nel primo pomeriggio di oggi, venerdì, un detenuto nordafricano con problemi psichiatrici ha aggredito violentemente tre agenti. Il detenuto si è scagliato contro gli agenti in servizio colpendoli con calci e pugni, tanto che i tre sono dovuti ricorrere alle cure del pronto soccorso ospedaliero. Lo rende noto, Giuseppe Proietti Consalvi, vice segretario generale Osapp (Organizzazione sindacale autonoma polizia penitenziaria).

«Continuano gli eventi critici – afferma Proietti – e in particolare le aggressioni nei confronti del personale nell’istituto di Massa, senza che l’amministrazione penitenziaria adotti i dovuti e giusti provvedimenti per evitare tale situazione, che tra l’altro continua a ingenerare malcontento tra tutto il personale di polizia penitenziaria, abbandonato a sé stesso. Nonostante nell’istituto massese siano presenti ben quattro detenuti con gravi problemi psichiatrici e vista anche la concomitante assenza di uno specialista psichiatra che possa redigere un piano terapey, il provveditorato regionale non ha ritenuto opportuno adottare provvedimenti di trasferimento in altra struttura».

«Speriamo – conclude il segretario – che, prima possibile l’amministrazione penitenziaria possa decidere e mettere in campo le soluzioni migliori affinché sia ripristinato l’ordine e la sicurezza nel carcere di Massa richieste che ormai perdurano nel tempo e che, ad oggi, non hanno visto luce».