Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana TENews

Crollo ponte Albiano, cinque persone rinviate a giudizio

Si tratta di dipendenti di Anas e Provincia di Massa-Carrara. I reati contestati: crollo colposo e di lesioni personali colpose

MASSA-CARRARA – «In considerazione dell’interesse pubblico seguito alla vicenda relativa al crollo, avvenuto in data 8 aprile 2020, del Ponte di Albiano Magra, piccola frazione del comune di Aulla, nel corso del quale rimanevano ferite due persone che in quel momento vi transitavano, si comunica che la Procura della Repubblica di Massa ha chiesto il rinvio a giudizio nei confronti di cinque persone per i reati di crollo colposo e di lesioni personali colpose». Lo riporta una nota firmata dal procuratore capo di Massa-Carrara, Piero Capizzoto.

«Trattasi – specifica il comunicato – di dipendenti di Anas Spa e della Provincia di Massa-Carrara, titolari, nel tempo, di posizioni di garanzia in ordine alla manutenzione e alle condizioni di sicurezza del manufatto. Le complesse indagini, eseguite in collaborazione con i militari della Compagnia Carabinieri di Pontremoli, si sono articolate nell’acquisizione della documentazione utile, nell’audizione di numerose persone informate sui fatti e nella redazione di una perizia, eseguita nel corso di incidente probatorio davanti al gip del Tribunale di Massa e nel contraddittorio delle parti».

«In tale fase – conclude la nota del procuratore – l’Ufficio di Procura è stato assistito da un proprio consulente tecnico. Sarà quindi celebrata, a seguito della prossima fissazione da parte del Tribunale di Massa, l’udienza preliminare al fine di valutare se, in base agli elementi di prova raccolti, debba essere celebrato il processo nei confronti dei cinque imputati che in quelle sedi potranno articolare ogni argomentazione a loro difesa».