LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana TENews

«Chiudete le finestre di casa». Caos a Turano durante la disinfestazione anti-zanzare

Massa Città in Comune: «Persiani faccia luce sull’accaduto: si chiariscano le modalità operativa di intervento e le procedure messe in campo dall’amministratore di Asmiu»

MASSA – “Nella serata di ieri una disinfestazione per prevenire la diffusione delle zanzare ha generato il caos a Turano, tanto da spingere alcuni residenti a chiamare la Questura. La Polizia Municipale avrebbe diffuso un messaggio registrato attraverso un altoparlante e sembrerebbe che
venisse invitata la popolazione, verso le 18.30, a chiudere le finestre di casa. Questa modalità operativa ha gettato nel panico la popolazione che aveva ancora in mente il periodo del covid. Soprattutto gli anziani si sono trovati in grande difficoltà”. E’ la denuncia del collettivo Massa Città in Comune che torna su quanto accaduto ieri, martedì 29, a Turano.

“Lo stress a cui da oltre due anni siamo tutti sottoposti – continua Mcc – avrebbe dovuto spingere Asmiu a una campagna preventiva di informazione sia nel quartiere sia attraverso mass media, social e con il messaggio registrato di Protezione Civile del Comune di Massa. Chiediamo a Persiani di fare immediatamente luce sull’accaduto: si chiariscano le modalità operativa di intervento e le procedure messe in campo dall’amministratore di Asmiu Fornari in questo specifico caso. La tutela della salute pubblica è in capo al sindaco e nella giornata di ieri non tutto è andato per il verso giusto, tanto che ci sarebbero stati residenti che non hanno potuto chiudere le finestre durante l’intervento di disinfestazione di Asmiu. Appare inoltre assurdo averlo realizzato alla vigilia delle abbondanti piogge previste in questi giorni e non subito dopo, c’è il fondato rischio che l’operazione si riveli inutile. Ci auguriamo che le prossime operazioni contro la proliferazione delle zanzare siano precedute da una adeguata campagna informativa della cittadinanza da parte di Asmiu e dell’amministrazione comunale”.