Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana TENews

Covid, lieve calo di ricoveri al Noa: nessuno in rianimazione. Meno contagi nell’ultima settimana

All’ospedale delle Apuane 14 ricoverati (1 in meno rispetto 7 giorni fa) di cui nessuno in terapia intensiva (-1)

MASSA-CARRARA – Questi gli aggiornamenti sulla situazione Covid nell’Azienda Usl Toscana nord ovest. I nuovi casi positivi, dal 7 al 13 dicembre 2021 sono stati 1.875, con 82 comuni coinvolti. Nei sette giorni precedenti i nuovi positivi erano stati 1.472 con 74 comuni coinvolti. Di seguito il dettaglio per ogni zona distretto.

ZONA APUANE: 213 nuovi casi positivi (30 in meno rispetto alla scorsa settimana) di cui 74 (il 34%) di età inferiore ai 35 anni. Carrara 126, Massa 77, Montignoso 10. Tamponi (molecolari e rapidi) eseguiti negli ultimi 7 giorni: 2.066. Numero di guarigioni negli ultimi 7 giorni: 120. Vaccinazioni complessivamente effettuate (al 6 dicembre 2021): 145.947 prime dosi e 141.986 cicli completi. La percentuale di persone che hanno ricevuto almeno una dose è complessivamente dell’ 87,7%. Questo anche il numero delle terze dosi somministrate nella settimana dal 7 al 13 dicembre 2021: 6.921.

ZONA LUNIGIANA: 61 nuovi casi positivi (27 in meno rispetto a 7 giorni fa) di cui 25 (il 41%) di età inferiore ai 35 anni. Aulla 19, Bagnone 3, Comano 1, Filattiera 1, Fivizzano 9, Fosdinovo 1, Licciana Nardi 7, Mulazzo 5, Podenzana 2, Pontremoli 7, Tresana 1, Villafranca in Lunigiana 16. Tamponi (molecolari e rapidi) eseguiti negli ultimi 7 giorni: 567. Numero di guarigioni negli ultimi 7 giorni: 61. Vaccinazioni complessivamente effettuate: 36.013 prime dosi e 35.015 cicli completi. La percentuale di persone che hanno ricevuto almeno una dose è complessivamente dell’84,1%. Questo anche il numero delle terze dosi somministrate nella settimana dal 7 al 13 dicembre 2021: 2.270.

DATI SUI RICOVERI COVID

Questa la situazione dei ricoveri Covid specifica per ciascun presidio al 14 dicembre: all’ospedale di Livorno ci sono 40 ricoverati per Covid, di cui 4 in terapia intensiva;  all’ospedale di Lucca 24 ricoverati, di cui 4 in terapia intensiva;
all’ospedale Apuane 14 ricoverati (1 in meno rispetto alla scorsa settimana), di cui nessuno in terapia intensiva (-1); all’ospedale Versilia 14 ricoverati, di cui 1 in terapia intensiva; all’ospedale di Pontedera 5 ricoverati, di cui 1 in terapia intensiva; all’ospedale di Cecina 4 ricoverati, di cui nessuno in terapia intensiva; all’ospedale di Barga (dove è stata riaperta ieri l’area Covid) 5 ricoverati, di cui nessuno in terapia intensiva. Dunque, negli ospedali dell’Azienda Usl Toscana nord ovest i ricoveri per covid-19 al 14 dicembre sono in totale 106 (il 7 dicembre erano 72) di cui 10 in terapia intensiva (il 7 dicembre erano 11).

SITUAZIONE NELLE SCUOLE

Questi i casi Covid scolastici negli ultimi sette giorni nelle singole zone dell’Azienda: Apuane 65 (+2); Lunigiana 11 (-2); Piana di Lucca 55; Valle del Serchio 17; Pisana 54; Alta Val di Cecina Val d’Era 18; Livornese 71; Valli Etrusche 35; Elba 2; Versilia 29.

ALTRI DATI SULLA PANDEMIA

A oggi, sul territorio dell’Azienda Usl Toscana nord ovest, il totale dei guariti è di 92.802 (+895 rispetto allo scorso 7 dicembre) mentre i soggetti in isolamento sono 12.950 (+1.326 rispetto al 7 dicembre). Oggi, si sono registrati 2 decessi sul territorio dell’Azienda Usl Toscana nord ovest, entrambi nell’ambito di Pisa: uomo di 87 anni e uomo di 89 anni. Nei sette giorni precedenti i decessi erano stati 7 (2 nell’ambito territoriale di Lucca, 3 nell’ambito di Pisa, 1 nell’ambito di Livorno e 1 nell’ambito della Versilia).

DATI SULL’ANDAMENTO DELLE VACCINAZIONI

Al 6 dicembre le vaccinazioni effettuate sono 2.128.517, di cui 983.856 per prime dosi. Sono stati vaccinati 504.976 donne e 478.880 uomini. Per quanto riguarda le fasce d’età, la maggior parte dei vaccinati appartiene alla fascia 50-59 con 165.754 vaccinati; subito dopo la fascia 40-49 con 153.729 vaccinati; quindi la fascia 60-69 con 147.799 vaccinati; segue la fascia di età 70-79 anni con 131.890 vaccinati; poi viene poi la fascia 30-39 con 106.003; la fascia 20-29 con 97.390; la fascia d’età 80-89 con 88.675; la fascia 0-19 con 71.551 vaccinati; ultima la fascia oltre i 90 anni con 21.065.