Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana

In giro con la cocaina tra Carrara centro e Marina, segnalati tre noti consumatori

Individuati due uomini di 56 e 45 e anni e una donna di 47

CARRARA – La Polizia di Stato negli ultimi giorni ha effettuato mirati servizi di controllo del territorio dedicati specificamente al contrasto al traffico di sostanze stupefacenti mediante l’impiego del personale delle Squadre Volanti del Commissariato di Carrara. I controlli sono stati intensificati nelle principali zone di spaccio di Avenza e del Centro di Carrara, ricercando non soltanto i pusher dediti al commercio, ma anche gli acquirenti e consumatori di sostanze stupefacenti.

L’attività degli operatori della Polizia di Stato veniva sinergicamente condivisa fra gli operatori delle Volanti con personale della squadra investigativa del Commissariato, al fine di individuare giovani sospettati di gravitare nell’ambito dello scambio di narcotici.

Il primo acquirente, cittadino italiano classe 1965, veniva notato in zona centro a Carrara; lo stesso alla vista della pattuglia mostrava atteggiamenti sospettosi attirando così l’attenzione degli agenti. A seguito di perquisizione personale veniva trovato in possesso di diverse dosi di cocaina.

Lo stesso tipo di sostanza veniva trovata indosso anche ad un altro cittadino italiano classe 76, residente a Carrara, nella frazione di Avenza. In orario serale era stato visto fare dei movimenti sospetti lungo il marciapiede e appena vedeva i lampeggianti dell’autovettura di servizio della Polizia di Stato cercava di allontanarsi velocemente. Immediatamente raggiunto dai poliziotti veniva perquisito e trovato in possesso di due involucri termosaldati contenenti cocaina.

Infine nei pressi di Villa Ceci veniva individuata una donna, classe 74, originaria di Carrara, nota agli Uffici in quanto già gravata da svariati precedenti penali per traffico di sostanze stupefacenti. Fermata dagli operatori della volante veniva perquisita e trovata in possesso di diverse dosi di eroina “Brown Sugar”.

I tre detentori venivano segnalati alla locale Prefettura ai sensi dell’art. 75 del D.P.R. 309/90.