Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana

Litiga col compagno della madre e lo colpisce con la mazza da baseball: 22enne nei guai

L'episodio è accaduto nella notte tra sabato e domenica. I carabinieri di Carrara hanno segnalato alla Prefettura anche alcuni consumatori di droga

CARRARA – Massima attenzione dei carabinieri per prevenire gli eccessi della movida e garantire, più di ogni altra cosa, la tranquillità e la sicurezza della popolazione. Sotto la lente d’ingrandimento dei militari dell’Arma anche i cimiteri, per prevenire furti e borseggi nei giorni dedicati alla commemorazione dei defunti. Nell’ultimo fine settimana di Halloween e del ponte di Ognissanti, le pattuglie dell’Aliquota Radiomobile e delle Stazioni che operano sul territorio della città hanno intensificato i controlli sulle strade e nelle località solitamente più frequentate dai ragazzi. La particolare “missione” degli uomini al comando del maggiore Cristiano Marella, è stata quella di garantire ai giovani un sano divertimento e contrastare i “nemici” di sempre: l’alcool e la droga, soprattutto nei luoghi della movidanotturna presenti nel comprensorio.

Per evitare qualsiasi eccesso che avrebbe potuto “rovinare” i festeggiamenti, sono stati eseguiti posti di controllo in prossimità dei principali luoghi di aggregazione e sulle principali arterie stradali del comune, tra cui viale XX Settembre, la zona di Turigliano e le strade che portano sul litorale, durante i quali non sono mancate le perquisizioni per la ricerca di stupefacenti. Lungo viale Galilei, un 28enne di Carrara è stato “pizzicato” alla guida della propria auto con qualche grammo di hashish in tasca, perciò inevitabilmente è scattata la segnalazione al prefetto ed il ritiro immediato della patente. Stessa sorte per un 42enne di Massa, fermato in auto a Nazzano dove è stato trovato in possesso di una dose di marijuana. I Carabinieri del Nucleo Operativo, che hanno svolto dei servizi antidroga in borghese, hanno invece “pizzicato” un 42enne che aveva con sé una dose di eroina, mentre due grammi di cocaina sono stati sequestrati ad un 40enne controllato nella zona del centro storico, perciò anche per loro è scattata la segnalazione per uso personale.

La buona notizia è che a Carrara non si sono verificati vandalismi, disordini o altre situazioni di pericolo durante tutto il lungo ponte festivo, a parte qualche schiamazzo lamentato da chi abita a ridosso dei locali d’intrattenimento più frequentati dai giovani, risolto con l’intervento della pattuglia che ha identificato i più “esuberanti”, invitandoli ad abbassare il tono della voce e il volume della musica.

La notte di sabato su domenica è scattata la denuncia per un 22enne che abita a Marina di Carrara, finito nei guai perché durante un acceso litigio con il compagno della madre, ha perso il controllo e lo ha aggredito per la strada con una mazza da baseball, procurandogli una lieve ferita alla testa. È stato proprio il giovane a telefonare al 112 per chiedere l’intervento dei carabinieri del Radiomobile, ai quali ha poi ha consegnato il bastone da baseball raccontando che aveva litigato con l’attuale compagno della madre per questioni familiari, anche se alcuni aspetti della vicenda sono ancora da chiarire. Inevitabile per lui la denuncia per “porto illegale di oggetto atto all’offesa”.