Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana

Coronavirus, ricoveri stabili al Noa. Classi in quarantena quadruplicate nell’ultima settimana foto

Contagi in aumento a Massa-Carrara negli ultimi sette giorni: +63. Tutti i dati dell'Asl Toscana nord ovest

MASSA-CARRARA – Questi gli aggiornamenti sulla situazione covid nell’Azienda Usl Toscana nord ovest. I nuovi casi positivi, da martedì 19 a lunedì 25 ottobre, sono stati 545 con 50 comuni coinvolti. Nei sette giorni precedenti i nuovi positivi erano stati 311 con 54 comuni coinvolti. Di seguito il dettaglio per ogni zona distretto.

ZONA APUANE: 104 nuovi casi positivi (da martedì 19 a lunedì 25 ottobre, +63 rispetto alla scorsa settimana) di cui 38 (pari al 37%) hanno meno di 35 anni. Carrara 47, Massa 56, Montignoso 1. Tamponi (molecolari e rapidi) eseguiti negli ultimi 7 giorni: 1.740. Numero di guarigioni negli ultimi 7 giorni: 34. Vaccinazioni complessivamente effettuate: 143.386 prime dosi e 138.659 cicli completi. La percentuale di persone che hanno ricevuto almeno una dose è complessivamente del 85,7%. Questo anche il numero delle terze dosi somministrate nella settimana dal 19 al 25 ottobre: 1.145.

ZONA LUNIGIANA: 9 nuovi casi positivi (da martedì 19 a lunedì 25 ottobre, +4 rispetto a sette giorni fa) di cui 1 (corrispondente all’11%) ha meno di 35 anni. Aulla 3, Fosdinovo 5, Pontremoli 1. Tamponi (molecolari e rapidi) eseguiti negli ultimi 7 giorni: 343. Numero di guarigioni negli ultimi 7 giorni: 23. Vaccinazioni complessivamente effettuate: 35.015 prime dosi e 33.836 cicli completi. La percentuale di persone che hanno ricevuto almeno una dose è complessivamente dell’81,8%. Questo anche il numero delle terze dosi somministrate nella settimana dal 19 al 25 ottobre: 610.

DATI SUI RICOVERI COVID

Questa la situazione dei ricoveri Covid specifica per ciascun presidio. All’ospedale di Livorno ci sono 12 ricoverati per Covid, di cui 2 in terapia intensiva. All’ospedale di Lucca 22 ricoverati, di cui 4 in terapia intensiva. All’ospedale Apuane 9 ricoverati (stabili rispetto alla scorsa settimana), di cui 1 in terapia intensiva (stabili). All’ospedale Versilia 9 ricoverati, nessuno in terapia intensiva. All’ospedale di Pontedera  nessun ricoverato. All’ospedale di Cecina 1 ricoverato,  nessuno in terapia intensiva.  Dunque, negli ospedali dell’Azienda USL Toscana nord ovest i ricoveri per “Covid-19” sono in totale 53 (martedì 19 ottobre erano 44) di cui 7 in terapia intensiva (martedì 19 ottobre erano 6).

SITUAZIONE NELLE SCUOLE

Sono 24 le classi in quarantena a Massa-Carrara (tutte nei comuni di costa, nessuna in Lunigiana). Rispetto alla scorsa settimana sono quadruplicate (erano 6).

ALTRI DATI AZIENDALI SULL’ANDAMENTO DEI CONTAGI

I guariti su tutto il territorio aziendale sono 88.295 (+443 rispetto a martedì 19 ottobre). Non si è registrato alcun decesso. Nella precedente settimana si erano registrati 3 decessi nel territorio aziendale: 1 nell’ambito di Massa Carrara, 1 nell’ambito di Pisa e 1 nell’ambito della Versilia. Dal monitoraggio giornaliero, infine, su tutto il territorio dell’Azienda Usl Toscana nord ovest, sono 6.789 (+979 rispetto a martedì 19 ottobre) le persone in quarantena perché hanno avuto contatti con persone contagiate.

DATI AZIENDALI SULL’ANDAMENTO DELLE VACCINAZIONI

A ieri (25 ottobre) le vaccinazioni effettuate erano 1.846.337, di cui 960.963 per prime dosi, tra ultraottantenni (95.145), altre fasce d’età (668.982), soggetti vulnerabili per patologia (77.250), operatori scolastici (36.280), operatori sanitari e sociosanitari (35.811), caregiver di soggetti vulnerabili (14.426), tutte le altre categorie come ospiti delle residenze sanitarie assistenziali, forze di polizia e vigili del fuoco etc (33.069). Sono stati vaccinati 467.721 uomini e 493.242 donne. Per quanto riguarda le fasce d’età la maggior parte dei vaccinati, a ieri (25 ottobre), apparteneva alla fascia 50-59 con 162.542 vaccinati; subito dopo la fascia 40-49 con 150.093 vaccinati;  quindi la fascia 60-69 con 145.830 vaccinati; segue la fascia di età 70-79 anni con 130.723 vaccinati;  poi viene poi la fascia 30-39 con 102.512;  la fascia 20-29 con 94.408; la fascia d’età 80-89 con 88.100; la fascia 0-19 con 65.832 vaccinati; ultima la fascia oltre i 90 anni con 20.923.