Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana

Massa piange la scomparsa della professoressa Gabriella Olivieri

Si è spenta a 74 anni dopo una breve malattia. Il funerale sarà sabato 31 luglio alla chiesa di Castagnola

Più informazioni su

MASSA – L’Associazione Apuamater, che l’avuta tra i fondatori e come infaticabile membro del consiglio direttivo, annuncia con dolore profondo la scomparsa dopo una breve malattia della professoressa Gabriella Olivieri, aveva 74 anni. «La malattia – afferma l’associazione – che Gabriella ha combattuto con coraggio straordinario, alla fine l’ha strappata all’affetto dei molti amici che ne hanno apprezzato le doti di umanità e generosità, unite ad una cultura profonda e ad un amore grande per la nostra terra. Agli anni trascorsi come insegnante ad educare i giovani, Gabriella ha unito le molte attività profuse nell’ambito associativo; dal gruppo esperantista, all’Accademia de’ Rinovati fino ad Apuamater, associazione per la quale ha tenuto cicli di lezioni nelle scuole cittadine, pubbliche conferenze e presentazioni i libri. Gabriella era una donna infaticabile e sentiva come un proprio dovere impegnarsi per far conoscere la propria città e le biografie dei personaggi che avevano dato un contributo essenziale alla sua storia. In particolare, era interessata a far conoscere gli artisti e i protagonisti meno noti, ma altrettanto significativi, che avevano operato sul nostro territorio».

«Le sue conferenza trattavano temi prevalentemente artistici. Ricordiamo, in particolare, quelle sulla scultura funeraria del cimitero di Staglieno, quelle sul pittore Carlo Prayer, sulla villa della Rinchiostra, ma anche quelle sui gatti (animali che tanto amava) nell’arte. I suoi saggi fondamentali su Saverio Salvioni e sul Maestro Biduino resteranno a testimoniare la sua straordinaria competenza storico-artistica e la sua determinazione nella conduzione delle ricerche storico-biografiche. Diversi suoi importanti contributi su diversi argomenti sono stati pubblicati anche negli atti dell’associazione Apuamater. Stava lavorando a un saggio sui membri della famiglia Isola, scultori che operarono a Massa nel corso del XIX secolo. Il saggio, pressoché concluso, sarà pubblicato postumo a cura della nostra associazione. Al marito Gheraldo Lottini, compagno di una vita, amico carissimo e socio attivo in seno ad Apuamater, vadano le condoglianze sincere di tutta la nostra associazione».

E il proprio cordoglio è stato espresso da Italia Nostra della sezione di Massa-Montignoso: «La solita terribile malattia l’ha strappata alla vita nel momento migliore della sua maturità culturale e sociale realizzata in anni di studio. Ho conosciuto Gabriella negli anni ’60 quando si esibì come cantante esperantista col nostro gruppo chiamato per l’occasione “La Verda Stelo” alle Panterraie di Montecatini. Con la sua personalità eclettica aveva svolto varie attività oltre quella ufficiale di prof. di inglese. Aveva anche lavorato, fino alla fine dei suoi giorni, per il gruppo esperantista massese.   Da una ventina d’anni e più, si era dedicata completamente alla cultura e alla riscoperta di pittori e scultori locali. Ricordo il Libro sul Portale Del Biduino, quello su Saverio Salvioni, le molte gite e visite guidate fatte per Italia Nostra a Lucca, per le opere di Mastro Biduino, a Genova per il Cimitero Monumentale di Staglieno e Massa per la Locanda delle Quattro nazioni ecc… E poi le varie conferenze come: il Museo dell’anima a Staglieno, su Saverio Salvioni e su Carlo Prayer e molte altre. Dal 2013 non faceva più parte di Italia Nostra ma eravamo rimasti amici e quando ci incontravamo non mancavamo di ricordare il periodo musicale quando eravamo giovani e spensierati».

Il funerale si terrà sabato alle ore 16,00 nella chiesa di Castagnola per proseguire poi al tempio crematorio.

Più informazioni su