Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana

Ruba un’Ape, clandestino beccato dalla polizia: per lui un decreto di espulsione

È successo a Marina di Massa. Denunciato anche un trentenne massese per spaccio

MARINA DI MASSA – Nelle scorse giornate, le Volanti della Questura di Massa-Carrara hanno intensificato i controlli finalizzati alla prevenzione e al contrasto allo spaccio di sostanza stupefacente nei luoghi in cui episodi di questo tipo sono stati spesso oggetto di segnalazione.

Le “pantere” della Polizia di Stato hanno pattugliato il lungomare e le zone maggiormente frequentate dai ragazzi nelle ore serali e notturne, come la località Partaccia, Piazza Betti, Via Ascoli e le aree a ridosso della Ex Colonia Motta e del Parco di Ricortola.

Nel corso delle operazioni, gli Agenti hanno sottoposto a controllo una persona che stava percorrendo il lungomare di Ponente a bordo della sua bicicletta. Il ragazzo, un trentatreenne massese, è stato trovato in possesso di un involucro trasparente contente sostanza stupefacente per un peso complessivo di circa 20 grammi. Terminate le operazioni, i poliziotti hanno denunciato il trentenne massese per il reato di detenzione ai fini di spaccio di stupefacente, provvedendo a sequestrare la droga.

Nella nottata, invece, un trentacinquenne di nazionalità marocchina, pregiudicato e irregolare sul territorio, sorpreso a bordo di un’Ape Car rubata poco prima, è stato oggetto di un immediato decreto di allontanamento dal territorio nazionale.