Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana TENews

Aggressione omofoba a Marina di Massa, cliente del bar insulta il titolare: denunciato

Azione: «Massa dia un segnale forte. Occorre incentivare a denunciare alle autorità ogni e qualsiasi atto discriminatorio, affinché nulla rimanga impunito»

Più informazioni su

MASSA – Un’aggressione omofoba. E’ quella che ha subito Riccardo Basteri, titolare del bar “Le fate ignoranti” a Marina di Massa, quando un cliente del bar ha incominciato ad insultare lui e una sua collaboratrice, come ripreso dalle telecamere di videosorveglianza del locale. Sul fatto è intervenuto Azione di Massa-Carrara.

«Quanto successo a Riccardo Basteri, oltre che un’offesa ad una persona ed un lavoratore, sia sentito dalla città come un atto contro tutta la nostra comunità. – scrive Azione di Massa-Carrara sull’accaduto – Sappiamo bene che non è la prima aggressione a sfondo omofobo che si verifica all’ombra delle apuane, ma vogliamo agire affinché sia l’ultima e per farlo a nostro avviso è fondamentale che le Istituzioni, per prime, diano un segnale forte».

«Chiediamo che: gli organi di Polizia, individuino l’aggressore e mettano in atto tutte le misure affinché non si ripeta il reato e Riccardo possa svolgere liberamente il proprio lavoro e vivere pienamente la città il sindaco Persiani promuova, in tempi rapidi, una chiara ed inequivocabile campagna cittadina di sensibilizzazione contro ogni discriminazione sessuale ed assuma l’impegno, in caso di processo, alla costituzione del Comune di Massa come parte civile. Quello che va assolutamente evitato è che il tutto passi come un semplice diverbio privato fra due persone, anzi occorre incentivare a denunciare alle autorità ogni e qualsiasi atto discriminatorio, affinché nulla rimanga impunito. Riccardo con la sua denuncia ci ha offerto a tutti una possibilità: quella di rendere Massa una città migliore, cerchiamo di non sprecarla».

Più informazioni su