Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana

Omicidio a Castelnuovo, il tribunale deciderà per l’affidamento del bimbo

La famiglia di Alessandra Piga ha chiesto alla Procura di poter vedere il corpo. Lunedì è previsto l'esame autoptico

CASTELNUOVO MAGRA – L’autopsia di Alessandra Piga si terrà lunedì. Intanto non si placano lo sconcerto e la tristezza per la morte della giovane madre uccisa dall’ex marito nel pomeriggio di sabato in via Baccanella a Castelnuovo Magra. Nella giornata di mercoledì la famiglia della ragazza ha potuto vedere il corpo. Un ultimo incontro terribile e doloroso, richiesto dai genitori della 25enne e concesso dalla Procura della Spezia.

Sempre la famiglia della vittima ha dato la disponibilità per l’affidamento del piccolo, che il giorno dell’omicidio si trovava nella villetta dove risiedeva il padre con la nuova compagna. Un’altra fase delicatissima di una vicenda, che ha scioccato le comunità di Castelnuovo e Maracalagonis, sulla quale si dovrà pronunciare la Procura dei minori perché anche i familiari di Yassine Erroum, residenti tra Carrara e Torino, potrebbero richiederne l’affidamento.

Dal giorno della tragedia il piccolo è stato preso in carico dal Comune di Castelnuovo e dai Servizi sociali. Il padre 30enne è in carcere alla Spezia dove ieri si è svolto l’incontro con il Gip. Come già paventato, nei suoi confronti e in base all’articolo 330 del Codice civile, il Tribunale per i minorenni sta valutando il decadimento della patria podestà.
Il lavoro dei carabinieri intanto non è ancora terminato. I militari stanno procedendo nel mettere insieme tutte le tessere del mosaico, confrontando le testimonianze e acquisdendo ulteriori elementi utili alle indagini.