Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana

De Pasquale ha firmato: prenotazione obbligatoria per le spiagge libere di Marina di Carrara

Da sabato 18 giugno le spiagge interessate saranno Idrovora, Rotonda e Fossa Maestra nel week end fino al prossimo 30 giugno. Poi tutto cambierà

CARRARA – E’ stata firmata dal sindaco di Carrara (Massa-Carrara) Francesco De Pasquale l’ordinanza per regolamentare gli accessi alle spiagge libere comunali per la stagione estiva 2021. Da sabato prossimo 19 giugno scatta, infatti, la prenotazione obbligatoria  per accedere alle tre spiagge libere Idrovora, Rotonda e Fossa Maestra il sabato e la domenica fino al prossimo 30 giugno. Dal primo luglio la prenotazione servirà anche il venerdì, oltre al sabato e alla domenica, mentre  dal 1° al 31 agosto la prenotazione dovrà essere effettuata nei giorni 1, 6, 7, 8, 27, 28, 29 e nei giorni dal 12 al 22 agosto e ancora  dal 1° al 30 settembre, nei giorni 4, 5, 11 e 12;

Ma come fare per prenotarsi? Da venerdì 18 giugno basta collegarsi  al sito www.beacharound.com  o in alternativa il Comune ha attivato anche il numero telefonico  335.7122609,  dalle ore 8.30 alle 13.30,  gestito  dal personale in servizio presso l’info point di Marina che sarà a disposizione per fornire ogni informazione o supporto per le prenotazioni. Gli accessi saranno vigilati da uno steward presente in ogni spiaggia, il quale  potrà anche gestire le prenotazioni di eventuali spazi qualora nella giornata di riferimento siano ancora disponibili.

Nelle tre spiagge libere comunali sono stati  predisposti  stalli (di metri 3,50 x metri 3,00), distanziati di un metro uno dall’altro, mediante l’utilizzo di paletti in legno e corde, con  appositi percorsi per l’accesso al mare, ai servizi igienici (sottoposti regolarmente a sanificazione) e per l’uscita, della larghezza di almeno 3 metri. In totale  80 postazioni sulla spiaggia dell’Idrovora, 36 alla Rotonda e 120 alla Fossa Maestra. Sono state previste postazioni accessibili e riservate ai fini del superamento delle barriere architettoniche.

Come disposto nell’Ordinanza,  gli stalli prenotabili potranno essere fruiti per l’80% del totale dai residenti, dai proprietari di seconde case e dagli ospiti di strutture ricettive presenti  nel territorio comunale, mentre per  il restante 20%  da tutti gli altri.  Per garantire il migliore utilizzo degli spazi, le prenotazioni saranno divise in due turni, dalle ore 9.00 alle 13.30 e dalle ore 14.00 alle 18.30, con la possibilità di estendere la prenotazione in caso di disponibilità.

I servizi igienici, le docce e gli spogliatori, saranno costantemente puliti e presidiati da personale addetto: saranno aperti dalle ore 9:30 alle ore 17:30, dal lunedì al venerdì nei mesi di giugno e di settembre, mentre  nei restanti periodi, verranno aperti alle ore 9:30 e chiusi alle ore 18:30. In ogni spiaggia saranno a disposizione dei bagnanti prodotti igienizzanti per le mani.

Tutte le spiagge libere del Comune sono dotate di apposita cartellonistica, in italiano e in inglese, redatta secondo le indicazioni della Regione Toscana, contenente le informazioni principali sul comportamento che i fruitori degli arenili devono tenere. Bisogna  evitare assembramenti e assicurare il mantenimento di almeno 1 metro (raccomandato 1,80 metri) di separazione. Le distanze interpersonali possono essere derogate per coloro che in base alle disposizioni nazionali e regionali vigenti non siano soggetti al distanziamento interpersonale. Inoltre, nel rispetto della normativa nazionale, è necessario dotarsi di mascherine, che devono essere usate quando non possa essere garantito il distanziamento interpersonale. Resta il divieto per la pratica di attività ludico-sportive di gruppo o sport di squadra che possano dar luogo ad assembramenti. Possono essere regolarmente praticati, nel rispetto delle misure di distanziamento interpersonale, gli sport individuali “tradizionali“ che si svolgono sull’arenile (racchettoni) o in acqua (nuoto, surf, windsurf, kitesurf). Infine è vietata l’attività di commercio su aree pubbliche, anche in forma itinerante.

Si ricorda che sulle spiagge libere Idrovora, Rotonda e Fossa Maestra, l’accesso ai cani è consentito dopo le 20.30 e prima delle 7.30, a eccezione dei cani bagnini per servizio di primo soccorso, cani guida per non vedenti, cani delle forze dell’ordine in servizio e unità cinofile preparate al salvataggio.  I bagnanti accompagnati dai loro amici a quattro zampe, sono invitati a recarsi presso la Bau Beach, compresa tra i corsi d’acqua Fossa Maestra e Parmignola, cui potranno accedere senza limitazioni di orario. Qui i conduttori dei cani hanno, comunque, l’obbligo di dotarsi di un guinzaglio di lunghezza non superiore a 1,50 mt e delle attrezzature utili ad assicurare il benessere degli animali, nonché di porre in essere tutte le cautele atte a garantire la propria e l’altrui incolumità, compresa quella degli animali. In particolare, l’accompagnatore deve avere cura che il cane non possa raggiungere i soggetti vicini; deve sistemare una ciotola con acqua sempre presente e accessibile all’animale e provvedere per la zona d’ombra.