Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana

Eredita la casa e trova due bombe a mano in cantina: intervento degli artificieri a Licciana Nardi

Si tratta di residui bellici risalenti a più di 70 anni fa, probabilmente nascosti durante la Seconda Guerra Mondiale e che, fortunatamente, non hanno causato danni a cose e a persone

LICCIANA NARDI- Due bombe a mano a frammentazione, dette anche bombe ad ananas, sono parte dell’eredità che un signore di Monti (Massa-Carrara) ha rinvenuto ieri nella sua cantina. Mentre stava ristrutturando l’immobile, ha trovato una scatola con dentro i due ordigni e ha subito denunciato il fatto alla centrale dei Carabinieri di Licciana.

Le Forze dell’Ordine hanno immediatamente attivato il protocollo di smaltimento, mettendo l’area sotto sorveglianza fino all’arrivo e alla conclusione dell’intervento degli artificieri, che si sono occupati della bonifica.

Si tratta di residui bellici risalenti a più di 70 anni fa, probabilmente nascosti durante la Seconda Guerra Mondiale e che, fortunatamente, non hanno causato danni a cose e a persone.

La Lunigiana non è nuova a questi ritrovamenti. Terra di Resistenza sulla quale si è snodata la Linea Gotica, sono stati moltissimi gli interventi di questo tipo negli ultimi 20 anni.