Quantcast
LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Un chilo di cocaina per Lunigiana, Val di Magra e Versilia: corriere in manette

L'operazione dei carabinieri ha permesso di arrestare un giovane fermato alla guida della di un’Audi A4 RS, il modello più sportivo della vettura tedesca, all’uscita del casello autostradale di Sarzana

LUNIGIANA – Aveva con sé un chilogrammo di cocaina così è stato arrestato. Nel corso di uno dei numerosi servizi predisposti su strada, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Sarzana, nel pomeriggio di ieri, hanno arrestato un giovane albanese, domiciliato in un piccolo comune del comasco, con l’accusa di trasporto e detenzione di cocaina.

Il giovane è stato fermato, alla guida della di un’Audi A4 RS, il modello più sportivo della vettura tedesca, all’uscita del casello autostradale di Sarzana. È stato proprio il tipo di auto, unito all’atteggiamento del conducente, a indurli ad un controllo accurato: appena fermata la vettura, infatti, i militari notavano evidenti segni di nervosismo mostrati dal conducente, che peraltro non aveva apparente motivo di recarsi da solo in zona, così decidevano, insospettendosi e chiedendo il supporto di altri colleghi, di effettuare un controllo più incisivo. I militari accompagnavano pertanto l’uomo e il veicolo presso il comando di Sarzana.

La successiva perquisizione, estremamente difficoltosa e accurata, permetteva ai Carabinieri di scoprire che l’auto, oltre ad essere estremamente veloce e idonea alla fuga, era anche stata modificata: nel sottofondo era stato infatti ricavato un alloggiamento, al cui interno i Carabinieri hanno trovato un panetto incellofanato di droga, risultato essere un chilogrammo di cocaina.Lo stupefacente di elevata purezza, ha un valore approssimativo di centomila euro e, se immesso sul mercato, avrebbe potuto fruttare oltre trecentomila euro, inondando letteralmente il territorio della Val di Magra.

“L’ingente quantitativo di cocaina è stato quindi sequestrato insieme all’autovettura utilizzata per il trasporto – spiega una nota dei carabinieri -. Il giovane albanese, da ritenere un corriere, è stato arrestato per trasporto e detenzione di stupefacente e portato presso la casa circondariale della Spezia in attesa di comparire dinanzi ai Magistrati. Si ritiene che il carico, proveniente da qualche fornitore del Nord Italia, fosse destinato ali spacciatori al dettaglio di cocaina locali, i quali avrebbero successivamente immesso la sostanza sul mercato spezzino, della Val di Magra e, probabilmente, della limitrofa provincia di Massa-Carrara e della Versilia”.

“Il duro colpo inferto, contrasta la fruttuosa attività delittuosa del mercato dello spaccio di cocaina in un’area nevralgica e premia l’operato quotidiano di presidio e controllo del territorio svolto dai Carabinieri di Sarzana, costantemente al lavoro, anche e soprattutto nelle giornate di festa – conclude la nota dei carabinieri -. L’attività di controllo continuerà ancora più incessante su tutta la zona, allo scopo di prevenire ed arginare il pericoloso fenomeno della compravendita di stupefacenti ed ulteriori accertamenti saranno svolti per comprendere le dinamiche del traffico di cocaina in provincia”.