Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana TENews

Grosso incendio sulle Apuane: nasce da Foce Navola

Per cercare di limitare l'espansione delle fiamme sono giunti in zona due Canadair

MASSA-CARRARA – I primi fumi sono iniziati intorno a mezzogiorno, accompagnati da una serie di scatti pubblicati sui social. “Prende fuoco la Brugiana”, è stato per tanti il primo pensiero. In realtà, si tratta di un grosso incendio scoppiato a Foce Navola e allargatosi poi nella zona di Foce di Vinca. Al momento non si segnalano persone coinvolte, ma i fumi sono in espansione.

Squadre dell’Unione dei comuni della Lunigiana e del volontariato antincendi boschivi stanno giungendo a piedi nella zona, mentre stanno operando sotto il coordinamento del direttore delle operazioni due elicotteri del sistema regionale antincendi che, con numerosi sganci d’acqua, stanno contenendo l’espansione delle fiamme.

Nessuna abitazione presente in zona. E’ previsto l’invio di ulteriori squadre per le operazioni di spegnimento e di bonifica della zona, costituita in prevalenza da vegetazione a prato, pascolo e boschi radi.

Aggiornamento ore 19: Per cercare di limitare l’espansione delle fiamme sono giunti in zona due Canadair. Il fronte di fiamma spinto dal vento ha raggiunto una pineta di crinale. L’organizzazione regionale antincendi boschivi ha attivato la procedura del coordinamento assistito per incendi di rilievo. La procedura prevede la divisione dell’incendio in settori, ciascuno assegnato ad un diverso direttore delle operazioni. Un analista di incendi boschivi, raccogliendo una serie di dati meteo e da cartografia, suggerirà una strategia efficace per impedire ulteriore espandersi delle fiamme e concentrare le forze nei punti più critici dell’incendio.