Quantcast
LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Furto nella notte alla sede di Nausicaa, mezzi inutilizzabili. Attivate le indagini foto

Rubati i catalizzatori delle motoapi. Il presidente Luca Cimino: «In caso di disservizi nella raccolta rifiuti ce ne scusiamo»

Più informazioni su

CARRARA – Furto nella notte alla sede di Nausicaa. Questa mattina gli addetti al servizio igiene urbana, che operano utilizzando motoapi, si sono recati nel parcheggio aziendale per raggiungere il proprio mezzo ed hanno constatato che durante la notte erano stati rubati i catalizzatori delle marmitte, rendendo impossibile l’uscita dei mezzi. Venticinque in tutto, sette dei quali sono stati ripristinati subito. Per gli altri, invece, dipenderà dalla disponibilità dei ricambi. In questi giorni l’azienda lavorerà con i mezzi disponibili su doppi turni.

Sul posto sono intervenuti i Carabinieri, cui va il ringraziamento dell’azienda, che hanno attivato immediatamente le indagini del caso. «Il furto, oltre a rappresentare un fatto grave di per sé – ha commentato il direttore di Nausicaa Lucia Venuti, che ha seguito i sopralluoghi con i Carabinieri – costituisce un problema per i servizi aziendali sia di raccolta, anche porta a porta, che di spazzamento. Come avviene sempre quando ci sono difficoltà, il servizio ha reagito immediatamente, utilizzando al meglio addetti e mezzi a disposizione per garantire le raccolte e potenziare lo spazzamento meccanizzato. Di certo la mancanza di tutte le motoapi disponibili è uno scenario inedito e non certo ideale per fornire un buon servizio».

«Siamo di fronte a un atto grave che colpisce la nostra azienda e che non ha risparmiato neppure le motoapi destinate alla raccolta dei rifiuti covid, che gli autori del furto hanno manomesso in barba anche alle norme di prevenzione antivirus – ha commentato il presidente di Nausicaa, Luca Cimino -. L’officina aziendale sta valutando i danni e i tempi per tornare alla normalità, l’igiene urbana sta predisponendo una riorganizzazione dei servizi per far fronte all’emergenza. Grazie proprio all’impegno del servizio igiene urbana, cui va il mio ringraziamento, confidiamo che i disagi per la popolazione siano contenuti e comunque limitati a pochi giorni. Qualora si verifichino disservizi ce ne scusiamo» ha concluso il presidente, anche se l’azienda sottolinea che «sono assolutamente indipendenti dalla propria organizzazione».

Più informazioni su