Quantcast
LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Tartaruga salvata dai pescatori al largo di Marina di Carrara foto

L’esemplare di circa 50 centimetri di lunghezza e del peso di 8 chili e mezzo è stato soccorso dal Centro recupero tartarughe marine del Wwf

MARINA DI CARRARA – Recuperato un esemplare di tartaruga marina della specie Caretta caretta trovato in difficoltà al largo di Marina di Carrara da alcuni pescatori. L’esemplare di circa 50 centimetri di lunghezza e del peso di 8 chili e mezzo è stato soccorso dal Centro recupero tartarughe marine del Wwf in collaborazione con il Nucleo di Massa-Carrara delle Guardie Giurate del Wwf Italia.

Prontamente è stato trasportato presso il Centro veterinario dell’Acquario di Livorno, il tutto coordinato dalla Regione Toscana, l’Arpat di Livorno, le Capitanerie di Porto-Guardia Costiera. Da circa 20 anni presente sulla costa apuo-versiliese il Centro recupero tartarughe marine del WWF, ha soccorso decine di esemplari, tra cui un raro esemplare di tartaruga Liuto di circa 350 chili, rimasto impigliato nelle reti da pesca al largo di Poveromo a Marina di Massa, la partecipazione alla trasmissione di Rai1 Linea Blu con la liberazione di due tartarughe marine recuperate e curate presso il Centro di Ronchi.

«Si ringrazia il Comune di Massa – afferma Gianluca Giannelli, guardia giurata Wwf – che dal 1996 ha affidato al Wwf l’area che ospita il centro recupero e dove viene svolta nel Centro di Educazione Ambientale “Giulia Piccinelli” attività di studio e informazioni rivolte alle scuole e ai cittadini del territorio e oltre».