Quantcast
LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Treni presi d’assalto dai vandali sulla Pontremolese, 8mila euro di danni e tanti disagi foto

Trenitalia ha sporto denuncia contro ignoti presso la Polizia Ferroviaria al fine di individuare gli autori degli atti vandalici

LUNIGIANA – Rotti quattro vetri e una specchiera, fermo in officina del treno per tre giorni durante i quali i viaggiatori avranno meno posti a disposizione. Sono gli effetti di un atto vandalico avvenuto ieri, giovedì 24 marzo, ai danni del treno Regionale 19270, La Spezia (partenza 18.09)-Parma.

Da una prima ricostruzione, l’atto vandalico è avvenuto durante il viaggio tra le stazioni di Santo Stefano di Magra e Pontremoli (Massa-Carrara), utilizzando un martelletto frangivetro furtivamente asportato dall’interno del treno. Si tratta del terzo atto vandalico avvenuto in pochi giorni sulla stessa linea Pontremolese tra Santo Stefano di Magra e Pontremoli nella stessa fascia oraria.

Domenica 14 a bordo del Regionale 19272 La Spezia (20.09)-Parma e lunedì 15 marzo sul Regionale 19270, La Spezia (18.09)-Parma, sono stati rotti rispettivamente 8 e 6 finestrini. I tre atti vandalici hanno comportato un danno complessivo di circa 8mila euro e un fermo dei mezzi per 10 giornate. Trenitalia (Gruppo Fs Italiane) ha sporto denuncia contro ignoti presso la Polizia Ferroviaria al fine di individuare gli autori degli atti vandalici.