Quantcast
LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Addio al professor Elio Palomba. «Un uomo speciale e unico in tutto»

CARRARA – Sabato 20 marzo è deceduto nella sua casa di Marina di Carrara il professore Elio Eliodoro Palomba. Come un fulmine a ciel sereno la notizia ha colto le persone che lo hanno conosciuto generando dolore, angoscia e la paradossale piacevole sensazione di aver fatto un pezzo di strada insieme ad una persona speciale.

«Si perché Elio – lo ricorda Simonetta Corsi, ex consigliera comunale – a cui la retorica e l’ipocrisia non sono mai piaciute, è stato davvero un uomo speciale e unico in tutto. Servirebbero la sua preparazione e sensibilità per ricordarlo in poche righe nel migliore dei modi ma proprio per la sua umiltà e per il suo rispetto perdonerà questo semplice ricordo carico di affetto e tanta commozione».

«Dopo aver insegnato per tantissimi anni a scuola (in particolare presso l’istituto alberghiero di Marina di Massa) e aver raggiunto la maturata pensione, Elio ha potuto dedicarsi con più tempo ai suoi principali interessi a cominciare dalla famiglia come padre e marito esemplare,alla cultura,all’amore per la terra natia (Poggio Sannita, Capracotta, Roma) e per quella che l’ha poi addottato (Carrara e Gragnana). Sorretto da una fede viva e mai sbandierata si è soprattutto dedicato ad aiutare il prossimo con discrezione,competenza,altruismo e amore per la verità. È così riuscito a dare senso ad una vita intensa e bella grazie alle poliedriche facoltà che Dio gli ha donato e che non ha tenuto per sé ma sempre condiviso con chi ha avuto accanto».

«Ecco così che il suo profondo sapere è sempre stato uno stimolo per chi avesse avuto e avrà voglia di rendere le cose più giuste e migliori,sia ad esempio un cartello stradale mal riposto,sia un evento culturale da svolgersi in un determinato modo,siano norme e leggi sulle politiche della casa per cui si è speso fino all’ultimo e soprattutto per gli ultimi,i deboli e gli indifesi. Emblematiche sono allora le ultime istantanee che Elio ha scelto per essere ricordato e che lo rappresentano più di tante parole: l’immagine della Madonna di Gragnana caduta nella frana sulla strada principale qualche tempo fa, l’immagine di San Barnardino presente a Torano vicino alla piazza, la mimosa di Teresa Mattei, la più giovane Madre della Costituente oltre alla citazione incisa sulla Fontana Terrina di Roma “Fai del bene e lassa dire”».

Il funerale si terrà lunedì 22 marzo alle ore 15 presso la Chiesa della Santissima Annunziata in via Bassa Grande Marina di Carrara.