Quantcast
LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Rischia di annegare in mare, portato in salvo da un surfista

È successo nel tardo pomeriggio di ieri sulla spiaggia di Marina di Carrara. «Non è la prima volta che mi succede»

MARINA DI CARRARA – L’allarme è scattato ieri, mercoledì, intorno alle 18 sulla spiaggia di Marina di Carrara. Un giovane che si era buttato in mare per un bagno fuori stagione non riusciva più a tornare a riva. Un surfista che si trovava in quel momento sull’arenile si è accorto di quanto stava accadendo e si è tuffato con la sua tavola per recuperare il ragazzo.

«Un ragazzo in costume – ha raccontato poi sui social Giovanni Evangelisti, il surfista che ha anche postato il video che pubblichiamo qui sopra – decide di fare un bagno fuori stagione e finisce in un canale di corrente, non riesce a tornare a riva e inizia a sbracciare. Ho la tavola e lo vado a prendere. Mi è successo un sacco di volte e a tutti surfisti che conosco è successo almeno una volta».

«Siamo gente di mare – prosegue – e lo viviamo tutto l’anno, ci piace fare sport, teniamo pulite le spiagge e quando succede qualcosa cerchiamo di aiutare. Non pubblico questo video per fare l’eroe, anche perché il salvataggio è stato “banale”. Non voglio fare il buono alla ‘carrarina’. Lo pubblico perché magari anche in estate quando ci sono le onde e vogliamo praticare un po’ di surf qualcuno sarà un po’ più comprensivo e non ci vedrà solo come un pericolo per i bagnanti da segnalare alla Capitaneria».

«E magari – aggiunge Evangelisti – si arriverà a delle buone regole di convivenza tra sport e balneazione, senza quelle trafile burocratiche infinite che spesso si affrontano per poter fare scuola di surf in regola. Che poi in una scuola di surf insegniamo come prima cosa a uscire da soli da situazioni come questa. Buon mare a tutti».