Quantcast
LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Due ragazzine fuggono dalla comunità per minori di Marina di Massa, scattate le ricerche foto

La mamma di una delle due ragazze ha dato l'allarme su Facebook. Serinper: «Vogliamo tutti ritrovarle nel più breve tempo possibile. Chiunque possa fornire notizie utili al ritrovamento si metta immediatamente in contatto con le forze dell'ordine»

MASSA – L’allarme è stato lanciato dalla mamma via social: «Scomparsa questa bambina che è mia figlia si chiama Koryn, 14 anni (quella ritratta nelle foto che alleghiamo, ndr). È scomparsa da ieri mattina (mercoledì, ndr) alle 7.30 dalla comunità di Marina di Massa dove la bambina lamentava che si trovava male e che voleva scappare. Chiunque la veda a giro contatti subito le forze dell’ordine o anche me stessa. Siamo molto preoccupati. Ringrazio in anticipo. Condividete in tanti».

Sono scattate le ricerche per questa ragazzina allontanatasi dalla struttura gestita dalla Serinper insieme a un’amica, anch’ella ospite della comunità. «Stiamo lavorando al fianco della polizia di Stato, delle forze dell’ordine e delle istituzioni tutte» fa sapere la Serinper. «Molti dei nostri operatori sono in questo momento impegnati nella ricerca di Koryn, la ragazzina che dalla mattina di mercoledì, prima dell’ingresso a scuola, ha lasciato la struttura ‘I numeri primi’ di Marina di Massa senza più fare ritorno. L’allontanamento, a quanto risulta, è stato del tutto volontario e non è la prima volta che succede seppur per tempi ridotti».

«Teniamo però a precisare – evidenziano dalla cooperativa – che non si è allontanata da sola ma con un’amica, un’altra ospite minorenne della struttura. La situazione, immediatamente portata a conoscenza delle autorità, è di massima attenzione e siamo impegnati con tutte le nostre forze nella ricerca di Koryn e della sua amica: lo stiamo facendo come responsabili della cooperativa, lo stanno facendo i nostri operatori, anche in maniera volontaria. Lo stanno facendo anche gli altri ragazzi e amici, ospiti della struttura. Vogliamo tutti ritrovarle nel più breve tempo possibile. Chiunque possa fornire notizie utili al ritrovamento si metta immediatamente in contatto con le forze dell’ordine».