Quantcast
LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Vende alcolici a sei minorenni, sanzionato noto locale del centro storico

Il cameriere aveva servito spritz e long island ai ragazzi che consumavano seduti ai tavoli del bar. La giovane età non è sfuggita ai poliziotti della squadra amministrativa della Questura di Massa-Carrara

MASSA – Sanzionato noto locale del centro storico di Massa per somministrazione di alcolici a minori da parte dei poliziotti della squadra amministrativa della Questura di Massa. Il cameriere aveva servito spritz e long island a sei diciassettenni, che consumavano seduti ai tavoli del bar. La giovane età non è però sfuggita ai poliziotti della squadra amministrativa, che hanno proceduto immediatamente all’identificazione dei minori e alla contestazione della relativa sanzione al titolare del locale. Nel mentre sono stati contattati i genitori dei minori, che venivano invitati a presentarsi sul posto per procedere all’affidamento degli stessi, previa sottoscrizione del relativo verbale.

Le norme prevedono il divieto di vendita e di somministrazione di bevande alcoliche ai minori di anni 18, e per il titolare di un esercizio commerciale è obbligatorio chiedere un documento d’identità ai ragazzi che vogliano acquistare o consumare alcolici, per accertare l’età del cliente. I titolari delle attività rischiano la sospensione della licenza e una denuncia penale in caso di somministrazione a minore di 16 anni o una multa tra i 250,00 e i 1000,00 euro nel caso in cui il minore abbia tra i 16 e i 18 anni.

La Polizia di Stato della Questura di Massa sta portando avanti una campagna di serrati controlli sull’uso dell’alcol, che ha effetti sociali devastanti specie sui più giovani, al fine di limitare l’accesso indiscriminato a bevande alcoliche e ad evitarne l’abuso.