LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Un mazzo di fiori per Elisa Bongiorni, tragedia causata dal maltempo

Transennato il punto poco fuori Sarzana dove la donna è caduta con il suo scooter prima di essere ritrovata senza vita sulla spiaggia di Marina di Carrara

SARZANA –  Qualcuno ha deposto un mazzo di fiori nel punto sull’Aurelia in cui venerdì Elisa Bongiorni è uscita di strada con il suo scooter finendo nel torrente Isolone. La tragedia che ha coinvolto la postina di Colombiera è infatti iniziata poco dopo Montecavallo a Sarzana dove – molto probabilmente a causa della pioggia intensa – ha perso il controllo del mezzo, che sapeva guidare, bene cadendo nel vuoto per oltre due metri prima di essere trascinata via e ritrovata, senza vita, sulla spiaggia di Marina di Carrara sabato mattina.

L’autopsia effettuata all’ospedale di Cisanello ha infatti confermato come i traumi fossero compatibili con quelli della caduta e della forza dell’acqua che attraverso i canali – ora tornati ad un livello bassissimo ma in quelle ore ben più carichi – ha fatto arrivare lo scooter poco lontano e il corpo a diversi chilometri di distanza.

Una tragedia causata dal temporale, dunque, che ha strappato Elisa all’affetto dei suoi cari, in primis la sorella che aveva visto poco prima, e dei colleghi dell’ufficio postale di Sarzana molto colpiti dall’accaduto. Un lutto discreto ma profondo quello per Elisa, simbolicamente espresso con quel mazzo di fiori appoggiato nel tratto ora delimitato da una transenna in attesa dei funerali che si terranno nei prossimi giorni.