Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana

Incidenti sulle Apuane, due escursionisti si feriscono. Provvidenziale l’intervento del Pegaso

Mattinata intensa per il Soccorso Alpino. Uno degli infortunati è scivolato a valle dal monte Corchia fratturandosi una tibia e fermandosi su una rete di protezione della cava, la quale non avrebbe retto a lungo il peso dell'uomo

FUORI PROVINCIA – Mattinata intensa per il Soccorso Alpino. La Stazione di Lucca è intervenuta per un incidente avvenuto lungo la strada che da Gorfigliano si dirige in Carcaraia nel gruppo del Monte Tambura. Qui un escursionista munito di ciaspole, durante il superamento di una slavina sulla strada, è scivolato sul traverso. L’amico che era con lui ha chiamato immediatamente i soccorsi. E’ stato quindi imbarellato e preparato per essere verricellato a bordo di Pegaso 3. La squadra di Lucca ha quindi riaccompagnato il compagno in sicurezza sul traverso.

La Stazione di Querceta invece è stata attivata per un intervento al monte Corchia, dove un gruppo di escursionisti è salito alla vetta del monte Corchia effettuando il canale del Pirosetto. Una volta raggiunta la cima, in fase di discesa uno di loro è scivolato a valle nei pressi della cava dei Tavolini. Nella caduta ha riportato la frattura esposta della tibia e si è fermato su una rete di protezione della cava. L’intervento tempestivo dell’elisoccorso è stato fondamentale in quanto la rete metallica non avrebbe retto a lungo il peso dell’uomo (la rete delimita dei salti di cava di circa 60/100 metri). Il tecnico di elisoccorso del Pegaso 1 l’ha tolto dalla situazione di pericolo e l’equipaggio l’ha caricato a bordo e trasportato a Cisanello.