LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Viola il coprifuoco e va in giro con 7 grammi di cocaina, 29enne fermato dai carabinieri foto

È successo a Carrara, lungo l'Aurelia. I militari dell’Arma hanno proceduto al sequestro dello stupefacente e alla denuncia del magrebino

CARRARA – Stretta sui controlli durante l’ultimo fine settimana che ha visto impegnate molte pattuglie dei Carabinieri su tutto il territorio, per prevenire e contrastare i furti e lo spaccio di droga, ma anche per garantire il rispetto delle normative nazionali anti Covid. Nella rete dei militari dell’Arma è finito un extracomunitario 29enne che è stato denunciato per detenzione illecita di stupefacenti e multato per aver violato il “coprifuoco” notturno.

Nella tarda serata di venerdì, in fascia oraria di “coprifuoco”, i carabinieri della Stazione di Fossola hanno fermato un extracomunitario originario del Marocco, notato lungo la Via Aurelia, in prossimità di un complesso industriale abbandonato che si trova lungo sulla Provinciale Nazzano, una zona della città tenuta sotto stretto controllo dai militari dell’Arma, per la presenza di molti edifici disabitati da parecchio tempo, che possono diventare un ritrovo di malintenzionati senza fissa dimora, oppure di sbandati e stranieri irregolari.

Durante il controllo, il 29enne è risultato in regola con il permesso di soggiorno, però quando l’equipaggio ha cominciato a fargli delle domande riguardo la sua presenza in quel luogo, è stato tradito dal suo evidente nervosismo. Scattata la perquisizione sul posto, i Carabinieri gli hanno trovato in tasca un involucro con dentro 7 grammi di cocaina.

I militari dell’Arma hanno quindi proceduto al sequestro dello stupefacente e alla denuncia del magrebino per detenzione ai fini di spaccio, mettendo così a segno una nuova operazione antidroga, a pochi giorni di distanza dal significativo sequestro di eroina che è costato l’arresto ad un altro pregiudicato del luogo.