LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Il vescovo Giovanni Santucci si è dimesso

La nota ufficiale della Diocesi: «Motivi di salute». Al suo posto papa Francesco ha nominato monsignor Gianni Ambrosio come reggente

MASSA-CARRARA – La notizia si è diffusa da pochi minuti: il vescovo di Massa, Carrara e Pontremoli, Giovanni Santucci si è dimesso per ragioni di salute. «Il Santo Padre – è scritto nell’annuncio ufficiale della Diocesi – ha accolto le dimissioni del vescovo Giovanni dal governo pastorale della Diocesi di Massa Carrara – Pontremoli: le sue condizioni di salute infatti non permettono la prosecuzione dell’incarico. Lo ha reso noto lo stesso mons. Santucci, oggi venerdì 15 gennaio 2021 alle ore 12.00, al termine della riunione del Collegio dei Consultori e dei Vicari foranei, in contemporanea con l’annuncio dato dalla Santa Sede. Il Santo Padre ha inoltre nominato S.E. Mons. Gianni Ambrosio, vescovo emerito di Piacenza-Bobbio, come Amministratore apostolico durante la sede vacante».

«Il vescovo Giovanni – ha ricordato la Diocesi – nato il 14 maggio 1949 a Pietrasanta (Lucca), è stato consacrato al ministero episcopale il 5 dicembre 1999 nella diocesi di Massa Marittima – Piombino.
Dal 29 giugno 2010, data del suo ingresso nella terra apuana, è stato vescovo della Diocesi di Massa Carrara – Pontremoli. A lui il saluto e il ringraziamento per questi anni di intenso apostolato».

«Monsignor Ambrosio, nato a Santhià (Vercelli) il 23 dicembre del 1943, è stato vescovo della Diocesi di Piacenza – Bobbio fino al 19 luglio 2020. La Chiesa apuana lo accoglie, chiedendo la benedizione del Signore per il suo nuovo incarico».